Adottano una maestra a distanza come regalo di fine anno

adottano-una-maestra-a-distanza-regalo-di-fine-anno

Il mondo è in costante via di sviluppo e si parla ogni giorni di progresso e globalizzazione. Esistono però ancora situazioni molto difficili per qualcuno e la cattiva distribuzione della ricchezza porta a una divisione netta tra chi ha tutto e chi invece ha poco o niente.

A volte però basta un gesto e l’unione di tanti cuori per portare una ventata di ottimismo e di fiducia, e la storia che vede protagonisti i genitori della classe 3A di Augusta racconta proprio uno di questi.

Un semplice gesto per aiutare gli altri

Risale a pochi giorni fa una notizia bellissima, quella di un gruppo di genitori che ha deciso, tramite una raccolta fondi, di "adottare" una maestra a distanza, ossia di finanziare il lavoro di un'insegnante per un anno ai bambini meno fortunati, che non hanno la possibilità di ricevere un’adeguata istruzione. Lo slogan è stato proprio "Regaliamo una maestra a chi non ce l’ha" ed è nato da un’importante iniziativa portata avanti da Save the Children.

A partecipare a questa campagna di solidarietà sono stati i genitori degli alunni di una scuola di Augusta, l’Istituto Orso Mario Corbino, sono solo per rivalutare l’importanza dell’istruzione dei bambini, ma anche e soprattutto per donare la possibilità a chi non può farlo, di studiare e ricevere un’adeguata educazione.

L'importanza dell'istruzione e delle campagne di solidarietà

Situazioni del genere sono molte, in una realtà in cui la modernità sembra semplificare la vita alle persone: nei Paesi che sono ancora in via di sviluppo è molto difficile per i bambini andare a scuola.

Spesso mancano le strutture, gli insegnanti e un sistema scolastico stabile. Molti bambini non riescono a raggiungere gli edifici o lo possono fare solo a piedi, percorrendo chilometri e chilometri in situazioni estremamente difficili.

Con questo piccolo, ma fondamentale, gesto di solidarietà e generosità, i genitori hanno lanciato un messaggio importantissimo: è possibile fare molto anche con poco, basta prestare attenzione ai problemi degli altri e fare qualcosa per concedere a tutti i bambini gli stessi diritti, per un futuro pieno di speranza.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.