Allattare al seno fino al primo anno: il metodo vincente UK

allattamento seno contributo inglese

In alcuni paesi del mondo il tasso di allattamento al seno dei neonati è così basso che vengono messi in atto una serie di stratagemmi economici per incentivare le mamme ad allattare al seno il più a lungo possibile.

Così per esempio in Inghilterra è stato da poco ideato un metodo che incentiva le neo mamme ad allattare fino al compimento del primo anno di vita del proprio figlio. Scopriamolo assieme.

Allattare al seno per 12 mesi: la proposta inglese

L’Inghilterra detiene il primato negativo dei più bassi livelli di allattamento al seno al mondo. In alcune zone del paese solamente il 12% delle mamme allatta fino al compimento dell’ottava settimana di vita del neonato e la restante percentuale non attacca nemmeno al seno il bambino. I dati sono talmente allarmanti che alcuni scienziati si sono messi al lavoro per tentare di trovare una soluzione efficace e duratura.

Un gruppo di studiosi ha avviato una ricerca presso l’Università di Sheffield e Dundee che ha coinvolto 10mila neo mamme. Alle mamme sotto osservazione è stato fornito un voucher variabile per un prezzo massimo di 120 sterline da spendere presso i negozi Tesco, Morrison e Adsa. In pratica alle mamme che avevano allattato più a lungo veniva dato il voucher con il prezzo massimo. Inoltre a tutte è stata data la possibilità di ricevere un ulteriore voucher da 80 sterline se avessero proseguito l’allattamento al seno fino al sesto mese d’età del bambino. Il 46% delle mamme ha proseguito l’allattamento per tentare di arrivare ai sei mesi e i 2/5 hanno conseguito il voucher aggiuntivo.

Allungare il periodo di allattamento al seno mediante incentivi

Secondo i ricercatori che hanno condotto questo esperimento i voucher avrebbero incentivato l’allattamento al seno ma non solo per una semplice questione di danaro ma piuttosto per una sorta di accettazione sociale maggiore dell’allattamento. Mary Renfrew, docente presso l’University of Dundee nonché coautrice della ricerca, ha messo in chiaro che questo tipo di studio è il primo del genere effettuato su larga scala ad aver realmente incentivato l’allattamento al seno in Inghilterra che da generazioni è il più basso al mondo.

Il latte materno, l’alimento migliore per il neonato

Il latte materno non solo contiene tutti i principi nutritivi di cui ha bisogno il neonato ma anche un gran numero di anticorpi che gli permettono di rinforzare il suo sistema immunitario ancora immaturo. Allattare al seno aiuta anche le mamme a rinforzare il legame con il bambino e a smaltire rapidamente qualche chilo in più preso nel periodo della gestazione. È stato calcolato che se le mamme inglesi iniziassero ad allattare un po’ di più, il sistema sanitario della Gran Bretagna risparmierebbe una cifra pari a 17milioni di sterline.

Please follow and like us:

21 comments

  1. Rossella Pizzoleo 14 dicembre, 2017 at 16:11 Rispondi

    Ma va dovrebbe essere una scelta d amore non x soldi… Diverso è se nn si può allattare ma se lo scelgono amen… Anche il parto naturale è più raccomandato ma se scelgo il cesareo nessuno mi paga x nn farlo… Anzi l unico che becca soldi è il medico!

  2. Antonella Floridia 15 dicembre, 2017 at 04:58 Rispondi

    Secondo me dovrebbero invece dare più informazioni prima del parto e venire incontro con più permessi al lavoro per allattare, far adattare locali pubblici con un posto tranquillo…brutta cosa farlo per soldi

  3. Pasotto Prisca Nancy 15 dicembre, 2017 at 07:02 Rispondi

    Penso sia una buona iniziativa..ma non tanto per il contributo economico..penso sia stato il modo per promuovere i benefici dell’allattamento..queste mamme saranno state informate sui vari aspetti dell’allattamento… Penso sia più dovuto ad una scarsa informazione il fatto che solo il 12 % siano le mamme inglesi che allattino. ..troppo bassa come percentuale… Certo..a volte non è possibile per la mamma allattare…ma solo un piccolissima percentuale…mi sa che è dovuta al fatto che sia passato il messaggio che non è così importante..e quindi hanno incentivato l’uso del L.A. più pratico….

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.