Amate la primavera? Ecco 3 nomi di fiori per le bimbe in arrivo

nomi-primavera

La primavera è la stagione della rinascita, e se state per dar luce a una nuova vita…perché non ispirarvi ai meravigliosi simboli della primavera per il nome della vostra bambina? Ogni fiore ha un significato unico e profondo, che potrà caratterizzare la bimba che sta per nascere e inondarla metaforicamente del suo profumo.

Ecco allora i tre nomi femminili più belli ispirati ai fiori:

Viola

Di origine greco-latina, è simbolo di modestia e mestizia e, oltre che un fiore, è anche l’omonimo strumento musicale. Il legame di questo nome con la musica è molto stretto: Viola è il nome della protagonista de “La dodicesima notte” di Shakespeare e Violetta è l’eroina de “La Traviata” di Verdi. Caratterizzato da un alone di romanticismo e da una dolcezza sonora nella pronuncia, Viola è salito in auge negli ultimi anni, tanto da collocarsi tra i primi 15 nomi più diffusi tra le nuove nascite. Più comune nella sua forma tradizionale di Viola, esiste anche nelle versioni di Violetta e Violante.

Animale portafortuna: giraffa
Pianta: timo
Colore: rosso e viola

Margherita

Di origine greco-latina, in senso figurato significa persona rara, preziosa. L’etimologia di Margherita si può anche far risalire a radici indo-persiane, con il significato di “fiore”. Ma in questo nome c’è molto di più di un fiore; in esso si ritrovano “mare”, “terra”, “arte” e anche “Marte”.

Molto diffuso in Italia, nel 2012 ha avuto un vero e proprio boom con il diminutivo Greta. Margherita è anche la protagonista di opere famose, come il dramma “Faust” di Goethe o “La signora delle camelie” di Dumas.

Animale portafortuna: colomba e trota
Pianta: giglio e acero
Colore: blu e verde

Iris

Di origine greca, è una variante di Iride. Etimologicamente significa “annunciatrice, messaggera”, ma alla lettera significa “arcobaleno”. In mitologia, infatti, Iride era la dea greca messaggera che annunciava l’arcobaleno.

Le caratteristiche di questo nome sono: una personalità poetica, sensibile e multiforme, che ama musica, arte, poesia e la natura. Non ha una diffusione come Viola o Margherita, ma negli ultimi anni ha preso piede. “Iris” è il titolo di un’opera lirica ottocentesca di Pietro Mascagni.

Animale portafortuna: piccione
Pianta: tabacco
Colore: verde 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.