Capolavori dell'arte in stile LEGO: le straordinarie opere di due artisti

capolavori-dell-arte-in-stile-lego-le-straordinarie-opere-di-due-artisti

Mattoncini LEGO e arte si uniscono nei lavori eccezionali di due maestri dal talento davvero unico al mondo. Si chiamano Lee Ki Young e Stefano Bolcato i due artisti che hanno deciso di ricreare alcuni dei più grandi capolavori dell’arte mondiale utilizzando i famosi mattoncini colorati. Attraverso le proprie pagine Instagram ufficiali il designer coreano e l’artista romano rendono pubbliche le loro spettacolari rivisitazioni in chiave moderna e decisamente pop.

I capolavori di Lee Ki Young

Il noto designer coreano Lee Ki Young ha stupito il mondo con le sue creazioni. Da Leonardo a Monet, passando per Delacroix, il maestro coreano ha messo in scena notissime opere pittoriche rivisitate con i Lego. Oggetti e personaggi dei Lego sono divenuti infatti lo strumento per attraversare un po’ tutte le principali correnti artistiche e storiche: dall’arte del Rinascimento al Romanticismo attraversando perfino l’Impressionismo.

Ciascuna delle opere realizzate in versione pop viene infatti riprodotta attraverso i mattoncini colorati della Lego, dando un’immagine nuova, insolita e decisamente particolare ad alcune tra le tele più note e apprezzate in tutto il mondo. Il canale Instagram di Lee Ki Young così pubblica la Donna con il parasole di Monet, o la Libertà che guida il popolo di Delacroix, in una forma decisamente stravagante e ricchissima di colori.

Il video della settimana

L’arte unica e tutta italiana di Stefano Bolcato

È italiano il secondo artista di fama mondiale che si ispira ai Lego per dipingere alcune grandi opere d’arte. Stefano Bolcato, romano classe ’67 diplomato all’Accademia di Belle Arti, ha riscoperto l’antica ed infantile passione per i Lego e ha deciso di farne strumento principe per la sua arte alquanto suggestiva. I mattoncini colorati sono infatti diventati da semplice gioco e passatempo il soggetto principale delle opere artistiche del maestro Bolcato.

L’artista dopo aver realizzato nel 2015 un murale in stile Lego dedicato ad un quadro di Francesco Caroto risalente al Cinquecento, ha deciso di ricreare suggestive versioni LEGO di alcuni dei capolavori di Magritte, Frida Khalo, Leonardo Da Vinci e Raffaello. Attraverso i Lego il maestro romano non ha espresso però solamente forme d’arte.

Infatti negli ultimi tempi Bolcato ha deciso di affrontare tematiche di notevole impatto sociale, ha trattato argomenti di attualità molto delicati, e ha messo in scena personaggi dal risalto internazionale. Il tutto sempre impiegando i suoi amati Lego. Ecco allora che le sue ultime opere hanno voluto concentrare l’attenzione sul tema della violenza sulle donne, sul problema ambientale o delle guerre ancora in atto. Ha anche immortalato profili come quelli di Lady D, Maria Montessori, Maradona o Dante Alighieri.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.