Chiara Ferragni Una donna non può annullarsi per il figlio

chiara-ferragni-e-le-polemiche-sullallattamento

Chiara Ferragni, prossima sposa del rapper Fedez  1° settembre ha cessato di allattare Leone, il figlio avuto con il compagno e dato alla luce lo scorso marzo.

La fashion blogger, seguita da oltre 13 milioni di utenti nel mondo, avrebbe dichiarato di avere rinunciato ad allattare il piccolo Leo con latte naturale, sostituendolo con quello artificiale, prodotto da una nota marca americana.

Chiara Ferragni ha rinunciato ad allattare Leone

La rivelazione pare sia stata dettata da ragioni strettamente lavorative e da un periodo particolarmente intenso

La notizia sull'allattamento artificiale di Leone è stato annunciata proprio dalla neo mamma, attraverso un consueto post sui social. La scelta di abbandonare l'allattamento naturale al seno è stata non solo prescritta dal medico della blogger, ma sarebbe da ricondurre ai numerosi impegni lavorativi della stessa, che al momento rientra fra le protagoniste del web.

La Ferragni, inoltre, è anche alle prese con l'organizzazione delle imminenti nozze con il compagno Fedez, che si terranno in Sicilia, precisamente nel comune di Noto. Il matrimonio, fissato per il prossimo 1° settembre, sarà documentato ampiamente sui social.

La risposta delle follower all'allattamento artificiale della Ferragni

Inizialmente indignate, le follower della Ferragni hanno richiesto non solo la rimozione della foto a corredo del post, ma anche il contenuto, entrambi spariti a distanza di poche ore dalla pubblicazione. Le seguaci della influencer non hanno gradito la strumentalizzazione di Leo. Inoltre, hanno tenuto a ribadire quanto sia importante l'allattamento al seno, specie durante i primi sei mesi di vita del nascituro. Di fronte a questo polverone la Ferragni non sembra essere preoccupata e ha saputo rassicurare i suoi fan, specificando che una mamma non può annullarsi dopo la nascita di un figlio e che il ricorso al latte artificiale è stato prescritto dal medico. Del resto, la giovane mamma ha chiarito che entro due mesi dal parto è ritornata nuovamente a lavorare.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.