Come organizzare la valigia perfetta per i bimbi

Una vacanza ben riuscita, soprattutto quando si affronta con i bimbi, dipende anche da un'organizzazione intelligente dei bagagli.

La valigia dei piccoli, infatti, richiede attenzione e non ammette dimenticanze. Diversamente da quello che si è portati a pensare, un bambino piccolo necessita non solo di capi da indossare, ma anche di tutta una serie di accessori, giochi e farmaci.

Spesso tutto ciò richiede un bagaglio generoso, più grande di ciò che si sospettava, ma indispensabile per rendere la vacanza confortevole.

A questo proposito, senza farsi cogliere dal panico e dalla confusione della partenza, è buona regola seguire alcuni semplici mosse per organizzare al meglio quello che bisogna portare per i bimbi quando si va in vacanza.

Valigia perfetta per i bimbi: selezionare cosa mettere

Qualche giorno prima della partenza è molto utile scrivere una lista delle cose che servono.

La lista dovrà includere i necessari capi d'abbigliamento, l'intimo, pigiami e gli accessori come scarpe, cappellini, cinture, sciarpe, teli mare, occhiali e quello che richiede la stagione in corso.

Non bisogna dimenticare i capi jolly come i giubbini antivento, scarpe per le lunghe camminate o per le escursioni e qualche capo più elegante se è stata programmata la partecipazione ad una festa.

Il nécessarie dovrà contenere tutto l'indispensabile per l'igiene personale quotidiana, ma anche lozioni doposole, burro cacao, salviette, creme protettive, pannolini e dentifricio.

Una borsa termica aggiuntiva, inoltre, potrà essere utilizzata per proteggere snack e spuntini da consumare durante il viaggio o in spiaggia. L'acqua, affinché sia sempre fresca, dovrà essere contenuta in apposito thermos.

Valigia perfetta per i bimbi: giochi e accessori che non possono mancare

Largo spazio anche ai medicinali che vengono utilizzati abitualmente dai piccoli per combattere lievi disagi e malanni di stagione.

Particolarmente utili potranno rilevarsi anche le creme contro gli insetti, medicinali contro la febbre o le infiammazioni, fermenti lattici e pomate per irritazioni cutanee.

In vacanza non possono mancare anche i giocattoli che il bambino usa abitualmente, come il suo pupazzo preferito. Se si va al mare si può decidere di acquistare sul posto braccioli, secchiello, paletta e tutto quello che serve per intrattenerlo in spiaggia, così da alleggerire il bagaglio.

Per rendere il viaggio meno noioso si possono portare anche dei giochi leggeri e non ingombranti come figurine, album da colorare con qualche pastello oppure libri di favole illustrati.

Prima di partire si può organizzare il tablet scaricando accattivanti playlist di musiche e giochi. Chi decide di affrontare il viaggio in macchina, infine, non dovrà dimenticare di portare chewing gum per il mal d'auto ed asciugamani d'emergenza.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.