Consigli per scongiurare le crisi natalizie dei bambini

capricci feste natalizie bambini

I bambini e le vacanze natalizie costituiscono un'accoppiata vincente o una combinazione esplosiva? Dai regali da scartare sotto l'albero addobbato alle grandi cene in compagnia dei tuoi cari, le feste di fine anno rappresentano l'occasione perfetta per trascorrere del tempo con la tua famiglia e con chi ami.

Eppure, dietro la facciata dei tanti momenti di divertimento, possono nascondersi delle insidie pronte a minacciare l'equilibrio e il benessere dei più piccoli. Preparativi e ritmi serrati, spostamenti e incontri inusuali possono rappresentare, infatti, una forte fonte di stress per i bambini, che spesso manifestano il loro disagio con vere e proprie crisi natalizie, intese come pianti e capricci, che trovano fondamento proprio nel cambio di abitudini che avviene durante le feste.

Affrontare tutto questo con maggiore serenità è possibile, a patto di ricordare e mettere in pratica qualche piccola accortezza.

Orari a prova di capriccio

I bambini non hanno la flessibilità di un adulto: il loro corpo è più sensibile alle variazioni di abitudini, a cominciare dagli orari relativi al sonno e ai pasti. Per attenuare lo stress che avvertiranno - inevitabilmente - durante le vacanze di Natale, tieni d'occhio l'orologio. Per quanto possibile, infatti, è importare adeguare i tuoi impegni alle loro esigenze fisiologiche primarie. Rispetta gli equilibri e i ritmi abituali del tuo bimbo cercando di farlo addormentare e svegliare sempre alla stessa ora, limitando le variazioni alle sole circostanze in cui siano davvero necessarie.

Se prevedi di trascorrere lunghe ore fuori casa, invece, porta sempre con te uno spuntino leggero e salutare con il quale ingannare l'appetito, nel caso in cui sia necessario rimandare l'orario del pasto.

Durante le feste natalizie curiamo l'alimentazione del bambino

Si sa che quando si è in vacanza è più facile sgarrare e lasciarsi prendere dalla gola! Dolci e stuzzichini, bevande gassate o cioccolata sono solo alcuni degli alimenti che abbondano sulla tavola delle feste e ai quali sarà difficile dire di no. Non negare un piccolo sgarro alimentare al tuo bambino, ma senza esagerazioni: l'eccesso di zuccheri e, più in generale, un'alimentazione sregolata non farebbe che accentuare i suoi sbalzi d'umore e la sua sovra-eccitazione. Preferisci alimenti semplici e gustosi, come lo yogurt e la frutta, per soddisfare il suo palato senza compromettere il suo benessere.

Rispetta i suoi spazi

Proprio come gli adulti, anche i bambini hanno diritto che i loro spazi personali siano rispettati. Se è importante che le feste siano occasione di condivisione con i famigliari, quindi, è altrettanto importante non forzare il bambino a baciare e abbracciare ogni parente e amico che incontra. Educare il bambino al rispetto e alla gentilezza non vuol dire calpestare la spontaneità dei suoi slanci e delle sue dimostrazioni d'affetto.

Gioco e riposo contro le crisi natalizie

Le feste di Natale sono un'occasione di svago e serenità, anche per i più piccoli. Se vuoi evitare improvvise manifestazioni di nervosismo, previeni le crisi del tuo bambino lasciando che sfoghi il suo naturale entusiasmo nei giusti contesti. Una passeggiata al parco, i momenti di gioco con gli altri bambini o gli attimi di calma e raccoglimento saranno le occasioni giuste per incanalare in modo costruttivo le energie in eccesso.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.