Gran Bretagna, teenager diventa quasi cieco: mangiava solo patatine e cibo spazzatura

gran-bretagna-teenager-diventa-quasi-cieco:-mangiava-solo-patatine-e-cibo-spazzatura

In Gran Bretagna un adolescente di 17 anni ha perso quasi del tutto l'uso della vista a causa di una neuropatia ottica nutrizionale: il ragazzo da anni si nutriva solamente di patatine fritte, pane bianco e cibo spazzatura.

Teenager cieco a causa del cibo spazzatura

La prestigiosa rivista medica Annals of Internal Medicine ha pubblicato di recente un caso di studio che sta facendo molto discutere e fa riferimento alla vicenda clinica di un giovane paziente inglese. Il team di specialisti del Bristol Eye Hospital che l'ha avuto in cura ha infatti raccontato la storia di questo adolescente diventato quasi cieco a causa di una dieta ultraselettiva, fatta solamente di patatine fritte, pane bianco e di quello che viene chiamato comunemente "junk food", ovvero cibo spazzatura. Nell'articolo apparso sulla rivista i medici mettono così per l'ennesima volta in risalto la stretta correlazione tra una cattiva alimentazione e il rischio di sviluppare patologie, come il rischio di obesità e gravi carenze vitaminiche.

La neuropatia ottica e la carenza di vitamine

Secondo lo studio, il ragazzo era stato visitato per la prima volta a 14 anni riportando stanchezza cronica e malori all'epoca inspiegabili: i medici avevano scoperto che dalle analisi risultavano livelli molto bassi di vitamina B12 oltre che una forma di anemia.

Nonostante gli fosse stata prescritta una dieta adeguata il teenager ha tuttavia continuato a mangiare unicamente cibi preconfezionati ricchi di acidi grassi saturi, insaccati e patatine: a distanza di un paio di anni il ragazzo ha cominciato ad avere problemi di udito e alla vista, con la comparsa di punti ciechi nella visione centrale.

La malnutrizione nel mondo e le ricadute sulla salute dei bambini

La diagnosi è stata quella di neuropatia ottica nutrizionale, una patologia che porta a disfunzioni del nervo ottico e legata in parte alla dieta, dato che in quella del ragazzo vi erano gravi carenze di vitamine e minerali, come il rame e il selenio. L'équipe di medici che ha riscontrato il caso ha quindi raccomandato di fare sempre anamnesi approfondite per individuare stili di vita malsani, come il consumo di cibi poveri di nutrienti, il fumo o l'abuso di alcool.

Come è emerso dallo studio, è molto raro in Occidente che una neuropatia ottica sia causata principalmente dalla malnutrizione : normalmente questi casi sono più frequenti nei paesi in via di Sviluppo, dove reperire cibi per una dieta variegata è sempre più difficile che nei paesi sviluppati.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.