La vita può cambiare in un attimo

vita

Lo sappiamo bene: la vita è ciò che ci succede mentre siamo intenti a fare altri progetti. Anche una mamma felice di tre splendidi bambini, mentre si accinge a celebrare i propri 10 anni di matrimonio, può essere sospinta, improvvisamente, in un baratro oscuro, senza che qualcuno possa tenderle una mano per salvarla, tirandola fuori dal buco nero da cui è stata inghiottita. La vita può cambiare in un attimo.

Il video dei tre fratellini Daniel, Harrison e Milly postato da mamma Jennifer è diventato immediatamente virale. Si tratta di una scena di vita quotidiana: bambini che giocano, fanno il girotondo, passano l’uno sotto le gambe dell’altro e scimmiottano i ballerini di break dance. 2 di loro sono a piedi nudi, l’altro indossa dei calzini antiscivolo. Dettagli, particolari che ti restano impressi nella mente al pensiero che quelle tre piccole vite siano state irrimediabilmente spezzate, al pensiero che quei piccoli piedi si siano imbrattati di sangue e abbiano smesso, all'improvviso, di ballare e di saltare.

L’incidente

L’incidente, che è costato la vita ai 3 fratellini, è avvenuto sulla stradale al nord di Toronto. I piccoli erano in viaggio con i nonni e con la bisnonna quando un’auto fuori controllo si è schiantata contro di loro, non lasciando scampo né ai bambini né a nonno Gary che era alla guida. Il conducente della vettura che ha provocato lo schianto si chiama Marco Muzzo, ha 29 anni e, dalle analisi effettuate, è risultato ubriaco. La follia e l’incoscienza di un individuo, dunque, sono stati sufficienti a stravolgere le vite semplici e serene di tutti i membri di un’intera famiglia. Il filmato postato sul profilo Facebook di Jennifer, risalente a poche settimane prima della tragedia, sembra evocare una realtà lontana anni luce e di cui si è persa ogni traccia.

A corredo del video la donna, divorata dal dolore, ha scritto; “Io ed Ed abbiamo festeggiato il nostro decimo anniversario di matrimonio guardando le bare piene dei nostri sogni infranti e rubati”.

5 comments

  1. Samuela Casali 24 ottobre, 2015 at 00:17 Rispondi

    Capisco bene il dolore profondo di questa mamma ! Perdere un figlio a qualsiasi età e’ la cosa più devastante che esista ! Ti ritrovi proprio in un buco nero in cui e’ difficile riuscire a venirne fuori ! Ti abbraccio Jennifer da mamma “speciale ” di un angelo a mamma “speciale” di tre piccoli angeli ! 💗

  2. Maddalena 28 ottobre, 2015 at 17:48 Rispondi

    Devastante. Impossibile da immaginare. Non posso dire che capisco. Capisco l’amore di una madre, questo sì. Ma quel buco infinito che per sempre la mangerà da dentro… quello non lo capisco, non posso. E spero di non capirlo mai.

Lascia un commento