Lavoretti di Pasqua con la Pasta di Sale: 5 idee facili e veloci

lavoretti-di-pasqua-con-la-pasta-di-sale-5-idee-facili-e-veloci

Tra i lavoretti di Pasqua più amati dai bambini ci sono senza dubbio quelli che riguardano la pasta di sale. Basta davvero poco per creare una pasta modellabile e soprattutto sicura, perfetta per realizzare bellissime decorazioni fai da te che potranno andare ad abbellire la nostra tavola di Pasqua o decorare la casa.

Sale, acqua e farina: sono questi tre semplici ingredienti, che tutti abbiamo in dispensa, i protagonisti di questa attività, che potrà coinvolgere i bambini anche già al momento della preparazione.

Trattandosi tutti di ingredienti edibili, la pasta di sale di rivela perfetta anche per i bambini più piccoli, anche quelli che portano ancora tutto alla bocca: i genitori potranno così lasciare i bambini liberi di sperimentare e manipolare la pasta, dando libero sfogo a tutta la loro fantasia!

Uova, coniglietti, cestini, ma anche farfalle, fiori e coccinelle: la primavera e la Pasqua offrono davvero tantissimi spunti per realizzare pupazzetti e decorazioni di tutti i tipi, che potranno poi essere colorate con colori a tempera o anche con semplici pennarelli, quando la pasta sarà bene asciutta.

Il video della settimana

È anche possibile colorare la pasta prima di modellarla: in questo caso sarà necessario aggiungere qualche goccia di colorante alimentare direttamente nell'impasto, oppure, in caso di bambini un po' più grandi per cui non si corre il rischio che la pasta venga messa in bocca, mescolando nell'impasto qualche goccia di tempera.

Come fare la pasta di sale: ricetta per bambini

La ricetta per la pasta di sale è davvero semplicissima e praticamente infallibile.
Coinvolgere in bimbi anche nella sua preparazione può essere davvero divertente e, per rendere questa attività più semplice e immediata anche per i più piccoli, abbiamo deciso di utilizzare tazze, o bicchieri, come unità di misura.

Non è necessario avere una grammatura definita, l'importante è usare per tutti gli ingredienti lo stesso contenitore, in modo da mantenere le proporzioni.
Con queste dosi è possibile preparare una quantità piuttosto abbondante di pasta di sale, ottima per realizzare più lavoretti. Nel caso volessimo ridurne la quantità sarà sufficiente dimezzare tutte le dosi.

Pasta di sale: ricetta

  • 2 tazze (o bicchieri) di sale fino
  • 4 tazze (o bicchieri) di farina
  • 2 tazze (o bicchieri) ti acqua tiepida - da aggiungere poco alla volta

Per prima cosa mescoliamo gli ingredienti secchi in una ciotola, successivamente aggiungiamo l'acqua tiepida, poco alla volta, continuando a mescolare, fino a raggiungere la giusta consistenza: l'impasto dovrà essere morbido e compatto, ma non appiccicoso.

Nel caso sia troppo secco e friabile, finendo per sgretolarsi tra le mani, sarà necessario aggiungere ancora acqua; al contrario, se la pasta si appicca tra le dita, bisognerà aggiungere ancora farina. È importante in entrambi i casi aggiungere gli ingredienti poco alla volta, così da poter controllare e valutare la consistenza raggiunta.

La pasta ora è pronta per essere lavorata. In alternativa, è possibile conservare la pasta da modellare in frigorifero, avvolta in un canovaccio, per circa una settimana.

Pasta di sale: cottura e conservazione

Una volta modellata la pasta di sale bisognerà far asciugare il lavoretto, per farlo esistono due metodi: l'asciugatura all'aria aperta oppure in forno.

Nel primo caso sarà sufficiente lasciare la pasta di sale all'aria, avendo cura si trovare un luogo poco umido, meglio se all'aria aperta. È anche possibile lasciare i lavoro sul termosifone.

Anche nel caso di cottura in forno è sempre meglio lasciare asciugare la pasta qualche ora prima di procedere: per ultimare la cottura sarà sufficiente accendere il forno tra i 75° e i 110°. La temperatura varia in base alle dimensioni dell'oggetto: più è grande, più sarà necessario aumentarla.

La pasta sarà cotta dopo circa 2 ore, ma è importante controllare sempre e togliere l'oggetto dal forno appena sarà solido e duro.

Anche una volta cotta, la pasta di sale teme l'umidità: per conservarla al meglio sarà quindi importante mantenerla in un luogo fresco o asciutto. Oltre alle classiche colorazioni con tempera o pennarelli, per rendere più resistente il risultato finale è possibile utilizzare vernici trasparenti o acriliche, così da impedire all'umidità di attaccarli.

Lavoretti con la pasta di sale: 5 idee per Pasqua

Veniamo adesso ai lavoretti con la pasta di sale da realizzare con i bimbi: ecco 5 idee per Pasqua che faranno divertire i bambini e ci regaleranno simpatiche decorazioni con cui abbellire la nostra casa.

Albero delle uova

Ecco un'idea semplicissima e di sicuro impatto: un albero delle uova da realizzare inserendo in un vaso qualche semplice rametto. I rami andranno poi decorati con le nostre uova in pasta di sale, davvero facilissime da realizzare.

Basterà infatti stendere la pasta con il mattarello e creare le uova con l'aiuto di uno stampino per biscotti o anche modellandole a mano libera. Alle uova andrà poi fatto un buco per lo spago, con l'aiuto di una cannuccia o di uno stecchino, che potremo usare anche per fare delle semplici decorazioni in rilievo sulla pasta.

Una volta asciutte sarà possibile decorare le uova con i colori a tempera o anche con dei semplici pennarelli, per poi appenderle al nostro albero.

Ghirlanda di Pasqua

La ghirlanda di Pasqua in pasta di sale è un oggetto davvero scenografico ma che richiede una certa manualità, quindi i bambini più piccoli avranno bisogno dell'aiuto di una adulto per organizzare le varie parti.

Si comincia dalla parte più divertente, la ghirlanda vera e propria, realizzata attorcigliando su se stessi due rotolini di pasta e infine chiudendoli a formare un cerchio.

È ora giunto il momento di sbizzarrirsi con le decorazioni: foglie, ovetti, fiori, ma anche pulcini e coniglietti: potrete modellare insieme ai vostri bimbi tutto quello che vi viene in mente, attaccando le varie parti alla ghirlanda con un po' di acqua e lasciano poi asciugare tutto all'aria aperta oppure in forno.

Coniglietto pasquale

Il coniglietto di Pasqua in pasta di sale è un simpaticissimo pupazzetto che sicuramente farà divertire i bambini sia durante sia dopo la lavorazione. Per realizzarlo è possibile colorare la pasta di sale già prima di modellarla, avendo cura di separarla in tanti piccoli panetti, mescolando in ciascuno il colorante alimentare o la tempera. In alternativa è sempre possibile colorare il lavoretto una volta asciutto con tempera o, per un risultato più duraturo, vernice acrilica.

Le varie parti del coniglietto e del cestino vanno modellate singolarmente e assembrate con un po' di acqua. Se, una volta asciutto, qualche parte non risultasse perfettamente saldata, sarà possibile rafforzarla con un po' di colla.

Festone di Pasqua

Il festone di Pasqua è una soluzione semplice e veloce che vi permetterà di dare il giusto risalto alle decorazioni realizzate dai vostri bimbi.

Coniglietti, carotine ma anche colombe e uova: utilizzando delle semplici formine per biscotti sarà possibile ritagliare nella pasta tante figure da decorare. Vi basterà ricordarvi di fare un piccolo foro su ciascuna di esse per poterle appendere una volta terminate. Oltre alla colorazione, sarà divertente abbellire ulteriormente le figure con fiocchetti, pompon o glitter.

La base del festone può essere un ramo, ma anche un filo di ferro, un attaccapanni o un manico di scopa potrebbero fare al caso vostro!

Pulcino di Pasqua

Tra le decorazioni in pasta di sale non poteva mancare un pulcino, il dolcissimo simbolo della Pasqua.
Questa facilissima versione bidimensionale può essere realizzata disegnando direttamente con uno stuzzicadenti la figura sulla pasta, dopo averla stesa con il mattarello, per poi rifinire il lavoro aggiungendo qualche semplice elemento in rilievo.

Un'idea in più: una volta asciugato e colorato, il nostro pulcino può anche diventare una simpaticissima calamita da frigo, perfetta anche come idea regalo: basterà incollare sul retro un piccolo magnete e il gioco è fatto!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.