Mamme in spiaggia: come organizzare la borsa del mare

mamme-in-spiaggia-come-organizzare-la-borsa-del-mare

Le mamme sempre affaccendate, tra bambini, casa e lavoro rischiano di arrivare decisamente stressate alle sospirate vacanze. Anche in villeggiatura, però, le cose da tenere a mente sono davvero tante ed è comprensibile che la memoria possa fare cilecca, portandoci a dimenticare la crema solare o i braccioli dei bambini.

Borsa mare : gli essenziali

Quando il carico mentale di questi preparativi tocca sempre e solo a una persona, tipicamente la mamma, è facile correre il rischio di dimenticare qualcosa. Del resto non si può certo evitare di portare la borsa con sé perché dobbiamo poter fronteggiare a diverse evenienze. Dimenticarsi di un oggetto utile, se non addirittura indispensabile, come la crema solare o il costume può rovinare la giornata e costringere a un rapido ritorno a casa. Può quindi servire qualche piccolo trucco per organizzare la borsa al meglio e avere tutto l’occorrente a portata di mano.

Le cose che devono sicuramente stare nella borsa sono :

  • creme solari
  • costume o cambio
  • telo da mare
  • cellulare
  • portafogli (o anche un portamonete dove tenere qualche spicciolo e un documento tipo la patente)

Potete poi aggiungere :

  • occhiali da sole
  • cappellino
  • braccioli, ciambella o cintura
  • spazzola per capelli
  • salviettine e pannolini per i bimbi piccoli
  • vestiti di ricambio
  • spuntino di frutta

Borsa mare : organizziamo gli spazi

Chi è sbadato o tende ad avere dimenticanze può cercare di affidarsi alla memoria visiva e a quella tattile. Dividi anche solo visivamente la borsa in tanti spazi diversi, destinando ognuno di questi ad accogliere oggetti ben precisi. Ogni spazio deve corrispondere sempre a quello che stai cercando in modo da andare già a colpo sicuro per trovarlo. Le creme solari, per esempio, si potrebbero sistemare a destra mentre le salviettine e i ricambi a sinistra. Così facendo risulterà più facile capire se si è dimenticato qualche cosa al momento di uscire di casa o quando è ora di tornare dalla spiaggia.

Una soluzione ancora più pratica è quella di sistemare, all’interno della grande borsa da mare, una serie di piccole pochette di plastica trasparenti, ognuna con un suo contenuto specifico. Una sarà destinata ai cappelli, l’altra alle creme, una terza a chiusura ermetica alla merendine e ai bicchieri. Tutto rimarrà in ordine, visibile, facilmente reperibile e ben protetto dalla sabbia e dalla sporcizia.

Evita i carichi superflui

La borsa da mare non deve essere eccessivamente carica. Prima di tutto peserebbe troppo sulle spalle e, in secondo luogo, è bene cogliere l'occasione per responsabilizzare i bimbi e insegnargli a custodire e ad avere cura dei propri oggetti personali come il costume o le ciabatte dentro la loro borsa mare.

Borsa Mare per Bambini

Se la borsa da mare è destinata alla mamma o al papà, al bambino verrà dato uno zainetto con i suoi oggetti più leggeri o qualche giocattolo. Lui si sentirà orgogliosamente partecipe e tu non avrai la borsa ingombra di oggetti superflui. Tieni presente che la borsa da mare, anche se ampia e capiente, non deve essere considerata come una sorta di cestino dei rifiuti in cui buttare alla rinfusa oggetti inutili.
Ordine e organizzazione vanno di pari passo.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.