Nascite e lockdown: la fotografa che immortala i primi incontri dei bambini con i nonni

nascite-e-lockdown-la-fotografa-che-immortala-i-primi-incontri-dei-bambini-con-i-nonni

La pandemia mondiale e il conseguente lockdown ha creato tanti disagi nelle famiglie: per mesi, viste le restrizioni, non è stato possibile per nonni, zii, genitori anziani incontrare e abbracciare i membri più piccoli delle famiglie. Solo dopo l'annullamento delle restrizioni, finalmente, interi gruppi famigliari hanno potuto rivedersi e salutare così anche i nuovi arrivati. È stato questo lo spunto che ha portato la fotografa inglese Helen Schryver alla realizzazione di un book fotografico composto dalle immagini degli incontri pregni di emozione tra nonni e nipoti.

La magia del primo incontro

L'idea ha preso origine dall'esperienza personale della fotografa, la quale non è riuscita a incontrare il nipote nato nell'aprile del 2020 sino alla fine del lockdown. L'emozione del primo sguardo, la gioia dei nonni nel fare conoscenza con il proprio nipote, immortalate in immagini uniche, che posseggono un allure speciale, viste le particolari condizioni provocate dalla Pandemia del Covid.
Il libro ha il titolo Lockdown Babies ed è un vero racconto fotografico intriso di commozione, gioia, lacrime.

Leo e la prozia

L'autrice è stata in grado di catturare le prime coccole, le risate, le lacrime di gioia, le riunioni appena avvenute e le risate dei piccoli nel momento in cui incontrano per la prima volta lo sguardo di queste persone a loro sconosciute, ma in realtà, tanto importanti per la loro vita.

Eleanor e la zia (nel panico!)

I piccoli e i nonni

C'è Saul, per esempio, che incontra i nonni per la prima volta e tra l'altro il nonno non è vedente. Nello scatto c'è tutto il fascino di quell'incontro avvenuto solo attraverso il tocco.

Saul con i nonni Jill e Gerry

Sono tre le generazioni che separano Zachary dalla sua bisnonna di 95 anni che ha vissuto l'ultimo anno in completa solitudine, un incontro magico tra due esseri che hanno circa un secolo di differenza.

Zachary e la bisnonna Patricia

Ci sono June e la bisnonna Jude, Eleanor e i suoi nonni visti solo attraverso le videochiamate, George, un bambino greco che pur vivendo a pochi passi dai nonni, ha potuto conoscerli solo dopo alcuni mesi dalla nascita.

George e suo nonno

Sono immagini che raccontano storie meravigliose, atte a suggellare la bellezza di quel grande sentimento che si chiama amore.

Jude e nonna June

Fonte immagini : schryverphoto

Please follow and like us: