Perché i bambini hanno paura del bagnetto?

paura del bagnetto

Per alcuni bambini fare il bagnetto è un’esperienza traumatica e il momento di immergersi in acqua diventa tragico.

Non capita a tutti, dato che la maggior parte ama sguazzare felice e schizzare in ogni dove. Ci sono, però, dei bambini che si spaventano e temono così tanto l’ora del bagnetto che piangono disperati e una volta più grandi scappano da una parte all'altra della casa per evitare di entrare nella vasca.

Può capitare anche che prima adoravano questo momento di relax e poi di punto in bianco hanno iniziato a odiare l’acqua. Il problema è quasi uno: i bambini hanno paura di fare il bagnetto perché si spaventano dell’acqua.

Da che cosa dipende la paura del bagnetto: 3 motivi

Il primo motivo per cui i bambini hanno paura dell’acqua e di fare il bagnetto è perché non si sentono sicuri. Nell’acqua non hanno stabilità, non possono acchiapparla né tenerla fra le mani o camminare stabili. Questa sensazione di totale libertà li rende insicuri.

Un altro motivo può dipendere da un piccolo trauma che li ha spaventati durante il bagnetto. È caduta la testolina ed è rimasta immersa nell’acqua? I bambini anche se molto piccoli possono ricordarlo e vivere il momento del bagnetto come un pericolo. Lo shampoo negli occhi gli ha procurato fastidio oppure un suono improvviso li ha impauriti e messi in allarme. Tutti questi episodi possono averli spaventati.

Infine, i bambini possono avere paura di fare il bagnetto perché avvertono uno stato di preoccupazione dei genitori. Nei primi mesi di vita, può capitare che la mamma tenda a non essere sicura quando lo tiene sulla schiena oppure si lasci sfuggire esclamazioni di apprensione e angoscia che vengono rimandate di riflesso al bambino.

In tutti i casi, per evitare che la paura del bagnetto si prolunghi in un vero e proprio problema, spetta ai genitori rassicurare i bambini e insegnare loro quanto l’acqua e questo momento di relax sia un’occasione per ricevere coccole e non da vivere in negativo.  

31 comments

    • Eva Passante 7 aprile, 2017 at 13:13 Rispondi

      Il mio si dispera quando lo esco…e lo esco quando l acqua comincia a raffreddarsi 😂😂😂 ha pure Dory di alla ricerca di Nemo che riproduce i movimenti dei pesci veri in acqua ed ora pur di giocare con quello starebbe anche in acqua fredda 😂😂😂 ma dopo un quarto d’ora lo esco e per farlo smettere di piangere devo accendere subito il phon 😂😂😂🙈🙈🙈

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.