Premio “Ragazzo cortese”, l'esperimento di una Mamma in attesa

Premio “Ragazzo cortese” l'esperimento di una mamma in attesa metropolitana

Spesso si sente ripetere: “Non esistono più gli uomini di una volta”. Purtroppo è proprio la realtà che lo conferma: questo il pensiero di Yvonne Lin, una ragazza alla sua seconda gravidanza, che ha deciso di dare vita ad un esperimento sociale.

L'esperimento sociale di Yvonne

Yvonne trascorre infatti numerose ore nella metropolitana della città e sin dalla sua prima gravidanza ha notato che nessun uomo si è mai alzato per cederle il posto. Questo non solo capitava durante i primi mesi, ma anche quando la gravidanza era ben evidente.

È capitato spesso che si alzassero delle ragazze per lasciarle il proprio posto, ma mai un uomo. Durante la sua seconda gravidanza, dunque, Yvonne ha deciso di condurre un vero e proprio esperimento, acquistando addirittura una statuetta dorata e con un’incisione, per premiare il primo uomo che si fosse offerto di cederle il posto in metropolitana.

Premio “Ragazzo cortese”

Primo Premio “Ragazzo cortese”

Alla fine qualcuno ha finalmente mostrato un po' di cortesia, cedendo il suo posto in metro a Yvonne. Si tratta di Ricky Barksdale, un ragazzo giovane e gentile, già padre di due figli, che si è meritato la statuetta con la scritta: ‹‹Primo premio “Ragazzo cortese”. Primo uomo a cedere il proprio posto in metro a una donna incinta nell'arco di due gravidanze››.

Si è trattato di un momento di grande gioia, sia per Yvonne che per Ricky. Lei, felicissima di aver trovato un uomo cortese, lui colpito dal premio ricevuto per un gesto normale.

Successivamente i due hanno mantenuto i contatti, soprattutto da quando la loro storia ha iniziato a circolare su Instagram.

Yvonne ha tenuto a precisare che la cortesia ricevuta da Ricky non è stata ripetuta da nessun altro uomo. Questo come ulteriore dimostrazione della differenza di sensibilità tra uomini e donne. 

Please follow and like us:
error

5 comments

  1. Laura Di Tavi 4 Aprile, 2017 at 13:31 Rispondi

    In gravidanza ho scoperto ( ancora di più ) l’indifferenza delle persone che ti circondano. A Siena in attesa di fare un’elettrocardiogramma a fine agosto in evidente stato di gravidanza ( ho partorito i primi di ottobre ) in sala d’attesa nessuno si è degnato di farmi sedere al loro posto e la cosa più tragica era che davanti a me erano tutte persone giovanili!!

  2. Daniela Daia 4 Aprile, 2017 at 13:45 Rispondi

    Ma se mi sono seduta appena ,salita in autobus perché ovviamente incinta ma anche perché mi girava fortemente la testa ☹️una signora mi ha anche fatto il ” caxxiatone ” perché voi giovani siete sempre 😑 stanchi bla bla…

  3. Silvia G Spring 5 Aprile, 2017 at 02:00 Rispondi

    Roma…metropolitana fanno finta di non vederti e si incollando al cellulare…alla asl un uomo non mi cede la precedenza perché solo dalla 36esima settimana dice il cartello…gli faccio notare che sono alla 38esima mi risponde che aspetta da mezz’ora e anche sua moglie a casa è incinta…l’impiegata allo sportello mi ha vista e lasciata 20 minuti in piedi li davanti perché la precedenza non la danno loro ma c’è la dobbiamo prendere…civiltà bha

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.