Scrive una lettera al giorno al figlio in cielo

scrive ogni giorno al bimbo in cielo

Nessun genitore dovrebbe sopravvivere ai propri figli, un dolore troppo grande che ha vissuto sulla sua pelle Andrea Arcano Pennazzi, un papà milanese di 41 anni. Per soffocare il dolore Andrea ogni notte si siede alla scrivania del figlio Jacopo, detto Papo, per raccontargli quello che succede.

Una brutta malattia al cuore si è portata via Jacopo

Papo è nato con una cardiomiopatia ipertrofica, una grave malattia del cuore che lo ha portato via a 10 anni lo scorso 24 agosto. Nonostante ciò Papo non ha mai vissuto da bambino malato, non ha mai perso il sorriso. Ed è proprio per questo motivo che il papà non vuole ricordarlo con tristezza, ma con gioia. La sua stanzetta, che divideva con la sorellina, è rimasta così com'era, con le sue cose ed i suoi giocattoli.

La solidarietà dei genitori 

Andrea ogni giorno pubblica la sua lettera sul blog che ha creato, Paposuperhero, ed ha anche aperto una pagina su Facebook. Molti genitori che stanno affrontando un lutto simile si sono iscritti alla pagina, e condividono pensieri, emozioni e sentimenti. Andrea è arrivato a 123 lettere, ma giura che continuerà a scriverle finché avrà vita per Papo, il suo piccolo grande eroe.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.