Un'estate a tutto smoothie

smoothie

Quando il caldo incombe, la voglia di cucinare piatti elaborati e di passare ore ai fornelli ci abbandona. Molto più pratico e comodo, invece, optare per pietanze fresche e leggere che possano placare l’appetito senza farci appesantire.

Via libera dunque a insalate, macedonie di frutta, verdure e a tutti quegli alimenti ricchi d’acqua che non solo mantengono l’organismo idratato, ma ci aiutano a integrare i sali minerali persi evitando quel fastidioso senso di spossatezza tipico delle giornate più calde.

Alla scoperta degli smoothie

Gli smoothie racchiudono tutte queste caratteristiche, oltre a essere buoni da gustare e facilissimi da preparare.

Questa sorta di frullato a base di frutta e verdura si rivela una bevanda molto adatta all'estate, perché rappresenta un ottimo spuntino, favorisce il senso di sazietà grazie al suo alto contenuto di fibre ed è ricca di antiossidanti, vitamine ed enzimi.

Uno smoothie è anche particolarmente indicato per depurare l’organismo, apportando effetti benefici sul breve e sul lungo termine.

Queste bevande, tra l’altro facilmente digeribili e ipocaloriche, ci consentono di assumere più frutta e verdura anche quando siamo troppo pigri o poco abituati a consumarle, servendoci un cocktail di salute in pochi minuti.

Le varianti di smoothie che possiamo realizzare sono praticamente infinite, dato che la combinazione degli ingredienti sta ai propri gusti personali. Basta avere un frullatore a portata di mano e decidere il tipo di frutta o verdura (o un mix tra i due) di cui si ha voglia, o sceglierli in base alle loro caratteristiche nutritive.

Le regole dello smoothie perfetto: 40% e 60%

Se si decide di preparare uno smoothie di frutta e verdura, c’è una sola regola da seguire: utilizzare il 40% di frutta e il 60% di verdura.

Rispettando queste proporzioni e regolandosi con la quantità di acqua o ghiaccio necessaria a ottenere la consistenza desiderata, avremo realizzato lo smoothie ideale. Oltre all'acqua o al ghiaccio si può aggiungere del latte, anche vegetale, o qualche cucchiaio di yogurt bianco per ottenere una consistenza ancora più cremosa. Infine, se si desidera un gusto più dolce basta aggiungere un po’ di zucchero di canna o di miele.

Ottimo come spunto di metà mattina o come merenda, uno smoothie è fresco e dissetante ed è l’ideale anche per i bambini, perché permette loro di introdurre nella loro alimentazione più frutta e verdura: sappiamo bene che le verdure non sono il loro cibo preferito e che spesso fanno i capricci per mangiarle.

Questa estate, smoothie per tutti!

2 comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.