“Affondato” da due fratellini il Titanic della Lego

Titanic lego bambini

Sembra una barzelletta ma è tutta realtà: il Titanic della Lego, in esposizione alla mostra Brickmania al "Guido Reni" di Roma, è stato "affondato" da due fratellini di 10 e 12 anni. Domenica scorsa i due bambini si erano intrufolati di nascosto, saltando sulla scultura realizzata con i mattoncini danesi che riproduce alla perfezione il transatlantico britannico.

Il Titanic della Lego colpito ma non affondato

I danni provocati dai bambini non sono stati lievi, poiché diversi mattoncini sono schizzati via dalla struttura disperdendosi nella sala. Tre persone hanno lavorato incessantemente per due ore a recuperare i pezzi, ed altri due artisti, che avevano già partecipato all'allestimento dell'opera, sono riusciti a rimetterla in sesto. L'operazione di salvataggio è stata veloce ed efficace, e già domani il Titanic della Lego si staglierà in tutta la sua imponenza con i suoi 7 metri di lunghezza agli occhi dei visitatori.

recupero Titanic Lego

Una distrazione molto salata

Il Titanic in Lego è stato salvato, ma i due bambini un po' troppo vispi non sono rimasti impuniti. Più che i fratellini però a pagarne le spese sono stati i genitori, che hanno dovuto sborsare la bellezza di 1.500 euro per coprire il danno. Una distrazione molto cara per i due genitori, che farebbero meglio la prossima volta a tenere a bada i loro figli un po' troppo scalmanati.

5 comments

Lascia un commento