Allattamento al seno: mamma blogger confessa i suoi sentimenti

mamma blogger allattamento al seno

È un argomento che scotta, ma ne abbiamo parlato più volte perché amiamo raccontare il doppio lato della medaglia. Allattare è emozionante, bello e invidiabile, ma è anche difficoltoso e impegnativo, spesso causa di dolori.

La mamma blogger confessa i suoi pensieri sull’allattamento al seno

Lo sa bene Emily Holdaway, mamma blogger di Raising Ziggy. Ha confessato i suoi pensieri più intimi raccontando quanto possa creare disagi l’allattamento al seno.

Durante una comune notte da mamma, con suo figlio Ziggy, di 20 mesi, si è sentita completamente inutile. Il bambino stava male e aveva il sederino arrossato. Continuava a piangere e per calmarlo l’ha portato con sé sotto la doccia, per avere un contatto più stretto durante l’allattamento.

Il rifiuto al seno del figlio Ziggy

 “Mentre lui era seduto li con me – racconta Emily -  triste e dolorante, io ho pianto. Mi sentivo così impotente. Sono sempre riuscita a calmare Ziggy e la scorsa notte non ce l’ho fatta. Dal momento in cui è nato, allattare è stato più di una semplice risorsa di cibo. Era ciò di cui aveva bisogno quando era triste, quando provava dolore o quando era stanco. Non c’era nulla che il seno non potesse risolvere”.

Questa volta non ha funzionato e ora che il figlio rifiuta il suo seno a 20 mesi, Emily si sente inutile. Si sente respinta, infelice, ed è proprio questo che ha voluto condividere con le sue lettrici questo sfogo, per raccontare quella sensazione ambivalente che lascia l’allattamento al seno, di magia e vuoto insieme.

2 comments

  1. Karin Fischietti 2 giugno, 2017 at 17:08 Rispondi

    Io non lo vedo così drammatico. …I bambini crescono. ..e hanno altre necessità. …
    Io non ho mai allattato nessuno dei miei 3 figli. …e vi posso assicurare che li amo più di donne che li hanno allattati e sono cresciuti benissimo!

Lascia un commento