Bimbi più sereni e in salute? Portiamoli nella natura!

Passare un po’ di tempo a contatto con dei luoghi naturali apporta dei notevoli benefici alla mente e al fisico: rilassa, allevia lo stress, migliora la qualità del nostro sonno e del nostro corpo.

Secondo numerosi studi effettuati in vari centri di ricerca internazionali, far trascorrere ai bambini del tempo a contatto con la natura permette di avere dei benefici concreti in termini di salute mentale e fisica.

Luoghi verdi fa rima con atteggiamenti 

Una recente ricerca dalla University of Southern California sostiene che vivere nelle vicinanze di uno spazio verde come un parco, un bosco, una campagna e via dicendo, aiuta a prevenire degli atteggiamenti aggressivi

I bambini che vivono nei grandi centri urbani hanno meno occasione di approfittare degli spazi naturali e passano molto più tempo in casa o in altri ambienti chiusi, spesso davanti al televisore o ad altri strumenti tecnologici che, nel lungo periodo, possono ledere la salute mentale del bambino, accentuando dei comportamenti prepotenti.

Spazi aperti e vista 

Un ricerca del Brien Holden Vision Institute, dell’Università del New South Wales in Australia e del Singapore Eye Research Institute sostiene che nel 2050 quasi 5 miliardi di persone saranno miopi. Questo è dovuto principalmente a vari fattori ambientali, tra i quali anche il fatto che i bambini sin da piccoli trascorrono meno tempo all'aperto e invece, sono sempre più intenti a osservare delle apparecchiature elettroniche e in luoghi chiusi, spesso con l’ausilio della luce artificiale

Per diminuire il rischio di incorrere in disturbi visivi, che nel peggiore dei casi possono arrivare a compromettere la vista del bambino, i genitori possono controllare che il piccolo non osservi troppo spesso dei dispositivi elettronici e che i suoi occhi siano esposti maggiormente alla luce naturale, aumentando il tempo trascorso all'aperto. 

Una semplice passeggiata nel parco può rivelarsi un toccasana sia per i genitori che possono rilassarsi dopo o durante una giornata impegnativa, sia per i bambini che sono liberi di correre e di toccare le bellezze della natura, senza muri e luci artificiali.

Lascia un commento