Celiachia dei bambini: cosa deve sapere una mamma

celiachia nei bambini

Tuo figlio è celiaco? Sei sicuro di conoscere tutte le informazioni utili su questa malattia alimentare? Vediamo insieme che cosa deve sapere una mamma.

bambino celiaco

Cos'è il glutine e dove si trova?

Prima di tutto una mamma deve sapere che cos’è il glutine e in quali alimenti è presente. Il glutine è una proteina composta da glutenina e gliadina che si trova nel grano, nella segale, nell’orzo e nei cereali. Lo si mangia in diversi alimenti da forno della dieta quotidiana come pane, pasta, biscotti.

glutine dove si trova

Celiachia: cosa causa

La celiachia è una malattia immunitaria sistemica che si scatena nell’intestino per un consumo di glutine non sopportato dal corpo. Se il bambino non è predisposto ad accettare il glutine inizia a stare male con alcuni sintomi riconoscibili. Non c’è una causa scatenante della malattia ma gli studi evidenziano che i problemi dipendano da fattori ambientali o dalla genetica del bambino.

Tra i problemi più comuni della celiachia ci sono quelli gastrointestinali e dell’intestino, tra cui crampi allo stomaco, dissenteria o dolori generici allo stomaco. In alcuni casi, la celiachia può portare anche inappetenza, perdita di peso o anemia.

celiachia sintomi

Celiachia dei bambini e Roundup

Che cosa lega la celiachia e il Roundup? Una scuola di pensiero informa che la celiachia è causata da un pesticida della Monsanto scoperto da Stephanie Seneff, ricercatrice americana che ha spiegato come gli agricoltori americani, da circa 15 anni, irrorano i campi di Roundup, un diserbante glifosato che provocherebbe quest’insofferenza al glutine. La tesi però non è dimostrata, anzi molti hanno decretato che si tratti di una bufala.

celiachia e roundup

Sintomi della celiachia nei bambini

La forma classica della celiachia, quella più riconoscibile, può presentarsi anche dopo i sei mesi di vita con alcuni sintomi distinguibili per il bambino:

  • Dissenteria cronica
  • Poca crescita di peso
  • Distensione addominale
  • Ridotto tono muscolare
  • Inappetenza
  • Debolezza

sintomi celiachia bambini

I principali esami per la celiachia dei bambini

Una volta riconosciuti alcuni sintomi tipici della celiachia, i primi esami da fare per capire se il bambino soffre di celiachia è l’esame del sangue. L’esame del sangue è la strada meno invasiva per i bambini e anche la più semplice.

esami celiachia

Dieta per la celiachia dei bambini: cosa mangiare

Che cosa deve mangiare un bambino celiaco? Se il problema si presenta quando il bambino è neonato e non è stato ancora svezzato, risulta più facile pianificare la dieta del proprio figlio. Se invece il bambino è un po’ più grande e conosce già gli alimenti che si mangiano in casa, si farà più fatica, anche se oggi esistono diverse alternative e ricette molto gustose senza glutine.

Per capire che cosa è tollerato, una mamma oggi è avvantaggiata nella scelta degli alimenti. Solitamente nelle confezioni è specificato se si tratta di un prodotto senza glutine oppure no. Dato che deve evitare i cibi che contengono il glutine, può mangiare, tutti gli alimenti a base di riso, la carne rossa e quella bianca, le verdure, i latticini, i formaggi e la frutta.

dieta bambino celiaco

Cosa non si deve mangiare se si è celiaci

Che cosa, invece, si deve assolutamente evitare? Oltre al pane, alla pasta e alla pizza poiché preparate con farina di grano, non bisogna far mangiare ai bambini i biscotti e tutti quei dolci a base di farina o frumento. La carne e il pesce, anche se possono essere mangiati, non devono essere impanati con la farina (come le polpettine pronte o bastoncini di pesce).

No anche a maionese e ad alimenti cucinati con la birra: entrambi contengono tracce di glutine.

Una cosa molto importante è quella di stare attenti alla preparazione dei cibi preparati per i bambini celiaci: non devono essere cucinati nella stessa pentola in cui sono stati cotti gli alimenti per le persone non intolleranti.

alimenti senza glutine

2 comments

  1. Simona Cama 19 luglio, 2017 at 20:30 Rispondi

    Abbiamo scoperto che il mio bimbo era celiaco all’età di 20 mesi…aveva tutti i sintomi e la crescita si era fermata! Ma non solo …il suo carattere era totalmente diverso,era sempre cupo ,non socializzava voleva stare sempre e solo con me ed era molto chiuso! Risolto il problema alimentare è rinato !
    Consiglio solo a non far abusare troppo di questi cibi che essendo senza glutine vengono rincarati da zucchero e grassi per dare più sapore e che quindi portano ad altri problemi tipo il diabete!

Lascia un commento