La culla smart per far dormire i bambini come se fossero in auto (VIDEO)

culla smart Ford

Per i neonati la macchina rappresenta una sorta di ninna nanna naturale, con grande gioia dei genitori. Per questo motivo lo studio creativo spagnolo Espada y Santacruz per Ford ha realizzato un'innovativa culla smart, chiamata Max Motor Dreams, che culla i bambini riproponendo gli stessi effetti dell'auto. Dopo Snoo, la culla intelligente che calma il bebè, ora arriva la culla Ford che riproduce i movimenti ed i rumori dell'auto.

La culla smart dal design e tecnologia di un'auto

La culla, realizzata completamente in legno, riproduce fedelmente il design delle auto Ford. È inoltre integrata da una tecnologia all'avanguardia. La zona sottostante alla culla è dotata di un altoparlante, che riproduce dolcemente i rumori del motore, mentre sotto il materassino ci sono piccoli bracci elettrici che cullano il neonato. I LED laterali riproducono invece i tipici colori delle luci che si alternano durante i viaggi notturni.

Come funziona questa culla smart?

Scaricando l'app gli utenti possono anche personalizzare i rumori della culla, organizzandoli secondo uno schema ben preciso per ricreare un viaggio tipico. In questo modo il neonato si sentirà ancora più a suo agio, e potrà dormire sereno con la voce suadente dei genitori che gli danno la buonanotte. Questa innovativa culla al momento è disponibile solo sul mercato spagnolo.

69 comments

    • Marialuisa Messa 31 marzo, 2017 at 08:48 Rispondi

      Dorme nel lettone con noi, anche la prima bimba letto condiviso , a tre anni mi ha chiesto lei di andare a dormire nel suo letto( ha fatto il nido e ha iniziato prima la materna, li la facevano dormire ) per farlo addormentare coccole e tetta comunque, poi si addormenta tranquillo, quando si sveglia sono lì vicino a lui e quindi lo allatto e si riaddormenta subito.

    • Valeria Rosas 31 marzo, 2017 at 12:44 Rispondi

      scelte maria luisa….io nel lettone lo metto solo se proprio non riesvo a farlo dormire nel suo e per stanchezza lo porto nel lettone…io credo che il lettone sia fatto per la coppia…poi te l ho detto per stanchezza lo porto nel nostro ma non vorrei!!!

    • Mihaela Teleptean 31 marzo, 2017 at 14:07 Rispondi

      Marialuisa Messa sai ci vuole fortuna anche in questo.. il mio da piccolo il lettone lo vedeva come un gioco… poi è stato male e lo fatto dormire con noi pensando che poi sarà lui a decidere quando diventare “indipendente”.. il problema è che ora ha 6 anni e non si è ancora deciso.. ho partorito la sorellina 5 settimane fa che , per comodità, la tengo con noi nel lettone visto che allatto e di notte si sveglia spesso.. vorrei fare dormire il grande nella sua cameretta ma , apparte che non ne vuole sapere, non è proprio il momento giusto per non farlo sentire messo da parte con l’arrivo della sorellina… quindi ora mi toccherà aspettare almeno finché non metterò la.piccola in cameretta.. ma dormire in 4 nel lettone è un incubo!! Potessi tornare indietro non lo rifarei!!

  1. Clara Calamai 31 marzo, 2017 at 01:04 Rispondi

    La mia bambina di 11 mesi appena ha raggiunto il peso per stare sul sedile ha iniziato a soffrire di un esagerato mal di auto. Non piange non strilla ma si mette pian piano zitta chiude gli occhi e fa conati di vomito. Mi fa troppo soffrire vado quasi sempre a piedi ed ho fatto un sacco di rinunce.

Lascia un commento