Finte vaccinazioni di bimbi anche in Friuli

finte vaccinazioni di bimbi anche Friuli

Caos di finte vaccinazioni anche in Friuli: sembra che Emanuela Petrillo, 31enne assistente sanitaria dell'Ulss 2 di Treviso, per anni abbia solo fatto finta di vaccinare i bambini in cura da lei. Le finte vaccinazioni dovrebbero ammontare a 20mila dosi per 7mila bambini.

Finte vaccinazioni in Friuli: i sospetti delle colleghe

Ad insospettirsi sono state le colleghe della Petrillo, le quali non sentivano i bambini piangere dopo le vaccinazioni e trovavano del liquido all'interno delle siringhe. Sono quindi partite le indagini coordinate dalla Procura e dai NAS.

I numeri scioccanti dell'assistente sanitaria

Da gennaio a giugno 2016 la donna ha lavorato presso l'ambulatorio di Treviso "La Madonnina", dove sarebbero 500 i bambini vaccinati per finta. Precedentemente la Petrillo ha prestato servizio a Codroipo dal 16 novembre 2009 fino al 18 dicembre 2015, per poi essere trasferita a Treviso. Sono almeno settemila i bambini sottoposti a controlli che dovranno vaccinarsi nuovamente. Si tratta di un tema estremamente delicato, per questo motivo in alcune regioni come in Emilia Romagna è stato istituito un pool di consulenti per informare i genitori antivax sull'importanza dei vaccini.

18 comments

  1. Giorgia Sala 2 maggio, 2017 at 18:21 Rispondi

    Ma scusate il mio dubbio: se faceva finta di fare l’iniezione e non c’era quindi il buco, io genitore me ne accorgo, magari non subito ma al momento del bagno controllo se è tutto ok. Per me è strano, o i genitori erano d’accordo o faccio fatica a credere che non se ne siano accorti

Lascia un commento