Gela, mamma uccide le figlie e tenta il suicidio

gela-mamma-uccide-figlie-e-tenta-suicidio

Una donna di 41 anni di Gela, Giuseppa Ciavatta, nella giornata di ieri ha commesso un terribile gesto: ha prima ucciso le due figlie di 7 e 10 anni, e poi ha tentato il suicidio gettandosi dal balcone. Il tutto è avvenuto al secondo piano di una palazzina di via Passaniti, nel centro storico di Gela.

La tragica scoperta del marito

La donna ha fatto ingerire della candeggina alle due bambine, poi l'ha assunta anche lei ed ha iniziato ad urlare tentando di gettarsi dal balcone. In quel momento è arrivato il marito, il 48enne Vincenzo Trainito, che è riuscito a fermarla in tempo e subito dopo ha chiamato la polizia.

Mamma uccide le figlie, un gesto inspiegabile

La donna lavora come maestra e non soffre di disturbi psichici, mentre il marito è ingegnere e insegna in un istituto privato. La famiglia non aveva problemi, quindi il folle gesto della donna è assolutamente inspiegabile. Trasferita all'ospedale "Vittorio Emanuele", la donna è stata ricoverata per lesioni interne ma non è in pericolo di vita. Domenico Messinese, sindaco di Gela, ha disposto che le bandiere siano issate a mezz'asta sul Palazzo della Città ed è stata annullata la diffusione della musica natalizia in segno di lutto.

121 comments

  1. Milena Campolunghi 28 dicembre, 2016 at 13:08 Rispondi

    A me sembra assurdo che la si descriva come una donna normale senza problemi….mi sembra strano che uno squilibrio mentale che porta a tale gesto non abbia mai dato segnali….forse chi ha intorno non ha voluto vederli

  2. Trilly Jade 28 dicembre, 2016 at 14:05 Rispondi

    leggo questa notizia mentre allatto la mia bimba di poco più di un mese e mi viene da piangere….rabbrividisco ogni volta che un cucciolo ci va di mezzo x la follia degli adulti… ma dove siamo arrivati?ma come ti viene in mente di dare e guardare le tue figlie mentre bevono veleno..offerto da te…la prima persona di cui non dubiterebbero mai..nemmeno la disperazione dovrebbe portare a questi gesti…povere piccole…

    • Trilly Jade 28 dicembre, 2016 at 14:23 Rispondi

      Serafina Lo Piccolo sicuramente non era a posto e una probabile depressione ci può anche essere stata di mezzo ..non dico di no , anche xke al Tg parlano di insegnante di sostegno precaria….e mi dispiace… ma prendersela con i piccoli non ha giustificazioni ..e se veramente chi gli stava vicino ha chiuso gli occhi…beh le coscienze pesanti sarebbero tante. ..

  3. Valentina Maricca 28 dicembre, 2016 at 14:07 Rispondi

    Nn commentate con commenti idioti forse se l aiutavano si poteva evitare il tutto la depressione è brutta e non sei padrona del tuo cervello solo che le persone vicine fanno prima a dire nn ha niente poi passa invece di aiutare perché purtroppo la gente giudica sempre e condanna dovevano aiutarla povere creature ci vanno sempre di mezzo loro

  4. Nicoleta Tanasiu 28 dicembre, 2016 at 14:12 Rispondi

    Qua penso che sono i famigliari che fanno finta di niente…impossibile che non ce stato nessun segno…qualcosa da insospettire gli.altri…non ci credo…e la cosa strazziante e che i bambini troppe volte vanno di mezzo…pazzesca…assurda la storia(((

  5. Claudia Fronio 28 dicembre, 2016 at 14:54 Rispondi

    Ma non giustifichiamo sempre tutto. Chi uccide i propri figli non è semplicemente depresso. È un malato di mente, non si può arrivare a tanto. Ma per favore! Come si sarebbe dovuta aiutare una persona del genere??? Avrebbe dovuto avere un tutore che la vegliasse 24hsu24? E un attimo che si sarebbe assentato questa avrebbe potuto fare di tutto…anche i famigliari come avrebbero potuto immaginare?? E soprattutto come si sarebbero dovuti comportare? Queste donne non meritano il carcere. Ma una puntura che le spedisca all’inferno!!!

  6. Mara Pellizzer 28 dicembre, 2016 at 15:35 Rispondi

    Articolo da accaponare la pelle😢…..
    Condivido con la sig.ra
    Milena Campolunghi
    Mi sembra stavo anche a me…
    Io se fossi stato il marito…l’avrei aiutata diversamente. …. (meglio che nn aggiunge altro)…x rispetto delle figlie 😍😭😭😭

  7. Ylenia la Rocca 28 dicembre, 2016 at 15:38 Rispondi

    Mi viene solo da piangere e quel desiderio che mi toglie il fiato di stringere forte il mio piccolo!!!
    Non giudico questa mamma, non giustifico il suo atroce delitto che sono sicura la perseguiterá per tutta la vita!!
    La depressione,soprattutto in una mamma, è una malattia, un male che ti logora dentro e che purtroppo troppo spesso noi mamme non riusciamo ad esternare, per paura di essere giudicate, di sentirci dire che non siamo brave madri, mogli, amiche, e quindi si soffoca tutto senza avere il coraggio di chiedere aiuto!!!
    Voglio semplicemente dire, non abbiate paura di essere aiutate o giudicate, ricordatevi che ne va della nostra vita e di quella dei vostri cuccioli!!! ❤❤

  8. Ina Sodano 28 dicembre, 2016 at 15:50 Rispondi

    Le ha costrette a bere candeggina (veleno) “COSTRETTE” e poi ha visto che non sono morte con la candeggina e le ha “SOFFOCATE”??? Perciò a me non me ne frega un cazzo della depressione… Una madre non fa queste cose, una madre non uccide, una madre protegge!!! E un essere demoniaco capace di tale freddezza non può essere una madre!!!! Ha perso tempo nel farle fuori… Bastarda che tu sia maledetta !!!!

  9. Angelasia Biasi 28 dicembre, 2016 at 16:00 Rispondi

    Sono stufa di sentire notizie di mamme o papà che uccidono i propri figli.ma xche non vi uccidete voi soli e lasciate vivere queste creature,si parla sempre di depressione ma con che coraggio si fa bere la candeggina hai propri figli solo xche la tua relazione sta x finire con tuo marito ma stiamo scherzando,non é una cosa logica è normale.alla fine di tutto questo lei vive e quelle creature sono morte.questo non è giusto e io una donna così non la chiamerei neanche madre.

  10. Ramona Cuollo 28 dicembre, 2016 at 16:30 Rispondi

    Nn c sono parole! Dove andremo a finire!! Io ho 2bimbe 1ha 10 gn l altra quasi 3anni…è dura a volte ma questi gesti sono inaccettabili. .io nn posso pensarci mi vengono i brividi!!povere bimbe indifese. ..angioletti dolci mi viene da piangere😢

  11. Aurora Bisso 28 dicembre, 2016 at 19:03 Rispondi

    caso strano lei non è morta ma che strano. però ad ammazare le figlie c’è riuscita non bene benissimo! fidatevi se era in depressione moriva anche lei. perché se vuoi morire muori!!! è solo una grande bastarda per non dire altro.

  12. Silvia Pariscenti 29 dicembre, 2016 at 02:03 Rispondi

    Sono mamma da pochi mesi, guardo la mia piccola e non riesco a capire come possa una madre compiere un gesto del genere. Un genitore dovrebbe essere un porto sicuro per i propri figli. Mi si stringe il cuore a pensare a quelle bambine, alla sofferenza e alla paura che possano aver provato.

Lascia un commento