Metodo Montessori con i bambini: le migliori attività

attività montessori bambino

Mettere in pratica gli insegnamenti di Maria Montessori, l'educatrice italiana che ha fatto scuola in tutto il mondo, è possibile facilmente con i bambini. Infatti, il libro "Baby Montessori" di Sylvie e Noémie d'Esclaibes dà preziosi consigli in questo senso.

Non basta però semplicemente utilizzare gli oggetti del quotidiano per mettere in campo un buon gioco montessoriano; un adulto consapevole deve riuscire a garantire al bambino l'applicazione del metodo che possa essere adeguato alla sua crescita. Serve quindi un modello di autocontrollo, che possa riuscire a portare avanti questo percorso con l'aiuto vigile, ma distaccato, di mamma e papà.

"Baby Montessori": il libro sul metodo Montessori per bimbi

Il metodo Montessori è un percorso educativo creato da Maria Montessori. Secondo questa filosofia, il bambino deve essere libero di esplorare il suo mondo e così riuscirà ad apprendere più facilmente. Sarà proprio la curiosità il motore dell'apprendimento per il bambino.

Stando a questa indicazione, ci sono una serie di esercizi e attività che danno la possibilità ai bambini di crescere in questo senso. Si tratta di una serie di esercizi utili al bambino per sviluppare anche le capacità del linguaggio e quella di lettura.

Le attività del metodo Montessori per i bambini

Il libro è suddiviso in cinque parti che riguardano tutti gli step della vita del bambino. Innanzitutto, c'è lo stimolo della vita pratica, dove il bambino deve seguire una serie di compiti quotidiani che deve ripetere di volta in volta.

Poi c'è la vita sensoriale, che invece gli permette di scoprire il mondo attraverso l'utilizzo dei tuoi sensi. Inoltre, c'è la parte che riguarda il linguaggio e contestualmente anche quella che riguarda la matematica. Il bambino dovrà imparare ad essere interessato, sia alle parole o all'immaginazione, che alla matematica e quindi alle cifre e ai numeri.

L'ultimo step riguarda la cultura. Il bambino dovrà iniziare ad apprendere le cose, incuriosendosi e poi dovrà essere accompagnato alla scoperta del mondo attraverso la cultura.

Come educare i bambini con il metodo Montessori

Secondo questo metodo, i bambini non devono essere mai ripresi per degli errori quanto piuttosto, devono essere guidati. Tra gli esercizi principali, ci sono quelli pratici in cui il bambino viene invitato a travasare la pasta grossa, così da svolgere alcune funzioni civiche da solo.

Anche apparecchiare la tavola può essere un'azione che aiuta a prendere contatto con il mondo reale. Per lo sviluppo del linguaggio e della creatività, fin dalla nascita, invece sarà utile fargli guardare spesso forme astratte oppure tubi che sviluppano i sensi.

Già a due anni, si potrà avvicinare il bambini nell'avere a che fare con oggetti uguali, che dovrà selezionare e contare, importante per fargli apprendere il mondo della matematica. Stesso discorso anche per i giochi di associazione, con i simboli che vengono arricchiti da numeri e danno la possibilità al bambino di organizzare tutto secondo le cifre.

Lo sviluppo del linguaggio, invece viene favorito dai libri, dalle descrizioni, dalle immagini oppure dalle fotografie ed i suoi utilizzi.

Lascia un commento