Morbillo: ill bimbo di 10 mesi e altri casi, già si parla di nuova epidemia

Il morbillo torna a colpire in modo molto grave, soprattutto in Sicilia. La fascia d'età più colpita è quella degli adulti, che non sono stati sottoposti ai vaccini, mentre i bambini dovrebbero essere più al sicuro.

Negli ultimi giorni un bambino di 10 mesi è morto a causa di conseguenze dovute appunto al morbillo. Il piccolo, troppo piccolo per essere vaccinato, ha probabilmente contratto la malattia da un adulto.

L'efficacia dei vaccini contro il morbillo

Il fatto che pochi bambini abbiano contratto il morbillo è una dimostrazione che la recente campagna vaccinale ha funzionato bene. Nei primi due mesi del 2018 si sono contati ben 411 casi di morbillo in Italia, con un'età media dei malati di 25 anni. 

I bambini con meno di 1 anno sono invece stati solo 28. Anche fra i decessi causati da conseguenze del morbillo vi sono principalmente adulti, con una media superiore ai 30 anni. A fare da tragica eccezione è stato solo il caso del bambino di 10 mesi, morto a Catania pochi giorni fa.

Il morbillo è sempre stato considerato una malattia che colpisce prevalentemente i bambini, ma l'introduzione del vaccino obbligatorio ha diminuito sensibilmente i casi e alzato l'età media.

Vaccini per adulti contro il morbillo

Le recenti campagne di sensibilizzazione hanno portato ad un notevole aumento dei bambini vaccinati contro il morbillo, che rimangono così al sicuro dalla malattia e dalle sue conseguenze, in alcuni casi anche mortali.

Rivolgendosi alla propria ASL di riferimento anche gli adulti possono però vaccinarsi gratuitamente contro il morbillo.

La pratica non è obbligatoria, come per i bambini, ma è fortemente consigliata, in particolare a chi soffre già di altre patologie che potrebbero causare pericolose conseguenze, come gli immunocompressi o chi soffre di insufficienza respiratoria. Dall'inizio del 2018 già 3 adulti sono morti a causa di complicazioni del morbillo, di cui una pr insufficienza respiratoria e un'altra, una ragazza di Catania di 25 anni, a causa di una polmonite.