I nomi proibiti per neonati: sai quali sono?

nomi proibiti per neonati

Conoscete un’attività più dolce di quella di scegliere il nome per il bambino che avete nel vostro ventre?

C’è chi ama i nomi classici, c’è chi preferisce quelli estrosi: attenzione però a non incorrere nei nomi proibiti per neonati.

Ecco quindi una veloce carrellata dei casi più strani di nomi proibiti per neonati nel mondo.

In Italia no ai nomi dei genitori

In Italia tra i nomi proibiti per neonati spicca lo stesso nome del padre vivente o di un fratello/sorella. Vietato anche assegnare un cognome come nome (es. Rossi Rossi).

Possibile, invece, dare nomi legati alla geografia (Asia, Europa...) a meno che questo non sveli l’origine dei bambini non riconosciuti dai genitori.

I nomi proibiti per neonati nel resto del mondo

Paese che vai… Stranezza che trovi!

In Nuova Zelanda, ad esempio, è vietato dare nomi “regali” ai piccoli: come Queen, Prince o Royal.

In Islanda tra i nomi proibiti per neonati spiccano quelli impronunciabili per la lingua del Paese. Come quelli che iniziano con la “C”, una lettera che non esiste nel vocabolario islandese.

In Svezia, invece, la legge segue il buonsenso, indicando che non possono essere assegnati ai piccoli nomi che possano causare disagio o imbarazzo. Non sono mancate, però, richieste comunque fuori dai limiti che la nazione nordica ha dovuto rigettare: come Metallica o Superman, che oggi compaiono nella lista dei nomi proibiti per neonati.

La Danimarca, per risolvere in partenza ogni problema, ha deciso di comunicare ai cittadini una lista di circa 7.000 nomi già approvati dallo Stato, a cui i neogenitori possono ispirarsi per dare al piccolo un nome legittimo e accettato dalla comunità. Nonostante questa mossa lungimirante, non sono mancati i genitori estrosi che hanno fatto un tentativo estremo, provando ad assegnare ai neonati i nomi Pluto e Monkey (scimmia).

Ovviamente senza successo.

E voi mamme, quale nome avete scelto per i vostri bimbi?

3 comments

    • Mamme.it 16 settembre, 2017 at 11:02 Rispondi

      ciao Antonella, intendiamo che non puoi dare un cognome come nome al tuo bambino. Gennaro è un cognome ma solitamente è un nome, quindi non si tratta di questo caso. Diverso se volessi chiamare tuo figlio Verdi o Rossi.

Lascia un commento