Il Paese dove le mamme vivono meglio? L'Olanda

olanda

Le mamme in Olanda godono di una serie di privilegi che consentono loro di essere, allo stesso tempo, delle brave e affettuose educatrici e di non rinunciare totalmente alla propria carriera (come accade troppo spesso nel nostro Paese).

Molte donne, dopo la maternità, optano per un orario di lavoro ridotto: percepiscono i 3/5 dello stipendio, ma i contributi vengono versati come se lavorassero a tempo pieno.

D’altra parte, lo Stato garantisce a ciascun bambino, senza differenze di reddito, 70 euro mensili, mentre gli asili offrono tariffe assolutamente accessibili a tutte le tasche.

Parto naturale in casa senza analgesia

Molto in voga in questo Paese, inoltre, il parto fisiologico in casa senza epidurale: la maggior parte degli olandesi, infatti, si ispira a uno stile di vita ipernaturista e spartano. Nella fase del post partum, a sostegno della neomamma, lo Stato fornisce la cosiddetta “donna cicogna”.

Non va dimenticato, infine, che l’Olanda è un Paese attrezzato ad accogliere mamme e bambini nei locali pubblici e in cui la cultura consumistica non ha mai preso piede, consentendo ai più piccoli di crescere secondo valori sani e tradizionali. 

21 comments

Lascia un commento