Ritorno a scuola: i consigli per risparmiare

ritorno a scuola consigli per risparmiare

Ebbene sì, care mamme, anche quest'anno l'inizio della scuola ci aspetta al varco.

Avete già acquistato tutto il necessario o siete delle ritardatarie? Anche se il mio bimbo più grande quest'anno va in terza elementare, ho dovuto acquistare sia lo zaino che l'astuccio nuovo (quello vecchio non aveva più cerniere funzionanti). Entrambi li ho trovati in offerta, perciò sono riuscita a risparmiare qualcosa, ma non sempre si ha la fortuna di imbattersi in delle offerte.

Ecco, allora, i nostri consigli per risparmiare sull'acquisto del kit per la scuola.

Cara scuola, quanto mi costi?

Puntuale come un orologio svizzero, anche quest'anno è arrivata l'analisi dell'Osservatorio Nazionale Federconsumatori sul costo del materiale scolastico. Le notizie, per noi genitori, non sono confortanti, dal momento che la ricerca ha rilevato un aumento dello 0,7% rispetto ai dati dello scorso anno. Se andiamo più nel dettaglio, vedremo che i prezzi più cari sono quelli praticati dalle cartolibrerie, seguite da supermercati e ipermercati.

Sempre secondo questa ricerca, l'unico canale che consente di risparmiare qualcosa è rappresentato da Internet, dove si possono trovare offerte davvero vantaggiose e il costo di un kit completo per la scuola si aggira attorno ai 160 euro. In testa, nella classifica degli oggetti che è meglio acquistare online, ci sono gli zaini, seguiti dai pacchi risparmio di quaderni e quadernoni, gli astucci vuoti e quelli già completi di penne e matite (in questo caso il risparmio si riduce al 2%).

I consigli per risparmiare nel ritorno a scuola

Ma come si fa, concretamente, a risparmiare sull'acquisto del materiale scolastico? Ecco alcuni consigli.

  • Non aspettate l'ultimo momento. Non solo perché probabilmente, a ridosso del periodo in cui è previsto l'inizio della scuola i prezzi saranno più alti, ma anche perché rischiate di fare le cose di fretta e quindi spendere più del dovuto.
  • Guardatevi intorno. Mentre andate in  cartoleria a ordinare i libri, o quando siete al supermercato, date un'occhiata ai prezzi, e fate un confronto per vedere dove vi conviene di più acquistare gli oggetti
  • Non acquistate per forza tutto nello stesso posto. Una volta che avrete confrontato i prezzi, acquistate il materiale scolastico dove è più conveniente, senza intestardirvi ad acquistare tutto subito e nello stesso posto (magari le copertine per il quaderno costano meno in cartoleria, invece al supermarket o su internet costa meno l'astuccio)
  • Acquistate fuori stagione. Come per tante altre cose, anche i prezzi del materiale scolastico vengono gonfiati quando devono iniziare le scuole, perciò, se potete, comprate il necessario con largo anticipo o quando la frenesia del mese di settembre è passata (il momento migliore per comprare uno zaino è ad aprile, mentre per gli astucci è meglio aspettare gennaio).

Buon rientro a scuola a tutti!

Lascia un commento