Trapianto di cuore: Julian vivrà grazie ad un altro bambino

trapianto di cuore neonato Julian

La storia di Julian è romantica ma anche molto commovente. La sua vicenda si conclude con l'happy end, tuttavia c'è un velo di tristezza. Il piccolo Julian ora è vivo e sta bene, ma deve ringraziare un altro bambino che gli ha donato il cuore.

Trapianto di cuore: la storia di Julian e di un angelo misterioso

Julian nacque il 25 maggio a Bologna con un cuore malandato, ed i medici spiegarono ai genitori che aveva bisogno di un trapianto di cuore per continuare a vivere. Miracolosamente dopo neanche due mesi il cuore arrivò, l'operazione andò perfettamente ed ora Julian può aprire gli occhi tutti i giorni grazie ad un angelo misterioso, di cui probabilmente non conoscerà neanche il nome.

La gioia a metà della mamma di Julian

La mamma di Julian in un'intervista ha urlato la sua gioia per il miracolo che ha salvato suo figlio, tuttavia riserva un dolce pensiero ai genitori del piccolo che ha donato il cuore. "Se un giorno vorranno- spiega la mamma- i genitori che hanno donato il cuore di loro figlio potranno venire a conoscere Julian. In fondo il cuore del loro bambino vive dentro di lui".

Per ironia della sorte successe un caso simile proprio un anno fa, quando una bimba nata con un ventricolo ricevette un cuore nuovo riuscendo a sopravvivere.

Lascia un commento