Viaggiare con i bambini: come organizzarsi?

viaggiare con i bambini come organizzarsi?

Diciamolo senza sentirci in colpa: viaggiare con i bambini non è per niente semplice.

Se si viaggia in aereo e i bambini sono molto piccoli bisogna stare attenti al dolore alle orecchie, che potrebbe fargli vivere male il volo; se più grandi bisogna trovare il modo di impegnare il loro tempo. Molto spesso per i bambini diventa un calvario restare seduti per ore e questo a prescindere che si viaggi in aereo, in nave o in treno.

I genitori devono organizzare il viaggio alla perfezione e armarsi di tanta pazienza.

Come viaggiare con i bambini piccoli

Viaggiare con i bambini piccoli è un grande sacrificio per i genitori, ma è anche bellissimo.

Anche se hanno meno di un anno, i bimbi hanno la capacità di crescere e imparare nuove cose: un viaggio in famiglia può dare nuovi stimoli e arricchire la mente del bambino in diversi modi. Vivere in nuovi ambienti per loro è molto importante e una volta tornati a casa ci si renderà conto di quante belle novità hanno imparato i figli.

D’altra parte, per un genitore il viaggio diventa impegnativo e per nulla leggero. Dalle infinite cose da portare per il piccolo, all’impegno fisico e mentale di aiutare il bambino a vivere il viaggio con serenità: sono tanti gli elementi da prendere in considerazione, ma con un po’ organizzazione risulterà più semplice.

viaggiare con i bambini piccoli

Viaggiare con i bambini in auto: occhio alla sicurezza

Quando si viaggia con i bambini in auto bisogna fare molta attenzione alla sicurezza. Tra le regole più importanti vi è quella di rispettare le norme sull’utilizzo dei seggiolini auto, proteggere sempre il bambino, stare sempre vigili e attenti quando si ha a bordo un bambino e chiudere le porte con la cintura centralizzata. Ben accetti i giochi e le distrazioni per farlo viaggiare più rilassato.

Ottimi anche cd musicali con canzoni dei cartoni animati.

Viaggiare con i bambini in auto

Viaggiare con i bambini: i documenti necessari

Per viaggiare insieme ai propri figli servono i documenti anche per i bambini.

Primo documento utile per un viaggio è la carta di identità del bambino. Verrà rilasciata dal comune di residenza della famiglia anche a pochi mesi di vita del bambino. Il rilascio è immediato, serve il contributo economico come per la carta degli adulti, le fototessera e i documenti di identità dei genitori.

Se si viaggia con i bambini è importante portare anche la tessera sanitaria e il libretto sanitario del bambino, compreso di tessera dei vaccini. In qualsiasi luogo, può tornare sempre utile, soprattutto con bambini piccoli al seguito.

Viaggiare con i bambini documenti

Viaggiare con i bambini in aereo

I viaggi con i bambini in aereo possono risultare tra i più complicati perché il bambino è costretto a restare immobile con la cintura (o in braccio alla mamma) per la maggior parte della durata del volo. In più, il possibile dolore alle orecchie potrebbe irritarlo. Per evitare di soffrire durante la tratta, è consigliabile portare qualche merenda da dargli in volo e farlo bere per non sentire dolore alle orecchie.

La suzione, infatti, è l’unica soluzione contro “il mal di aereo”. Per chi ha ancora il ciuccio o lo prende va benissimo darglielo per tutto il viaggio; in alternativa acqua o altre bevande. La cosa importante è il movimento della mandibola.

Infine, portate tanti giochi per distrarlo e impegnare il suo tempo.

Viaggiare con i bambini in aereo

Viaggiare con i bambini in Italia: 3 proposte

Tra le mete ideali per un viaggio con bambini in Italia vi è sicuramente Firenze. È molto tranquilla e facile da visitare anche in pochi giorni, le strade larghe permettono di girare comodamente con i passeggini e le piazze in cui si trovano i monumenti sono ideali per far risposare i bambini e fargli rincorrere tante colombe.

Un’altra bella meta di viaggio è Siracusa, nella calda terra siciliana. Ortigia ha un bellissimo lungomare e sono tanti i luoghi di interesse in cui i bambini possono divertirsi tra verde e zone chiuse  al traffico.  

Infine, il Trentino Alto Adige presenta diverse offerte per un viaggio in famiglia all’insegna della natura.

Viaggiare con i bambini in Italia

Viaggiare con i bambini in Europa: 3 proposte

Tre proposte in Europa?

Prima fra tutte Edimburgo, in Scozia. Sono tante le attrattive per bambini tra cui il Museo dell'Infanzia e il Mary King's Close, in cui si può ammirare la città sotterranea. 

Un altro viaggio con i bambini in Europa perfetto per diverse fasce d’età è il Portogallo. Ci sono diverse bellezze naturali accessibili ai più piccoli.

Se, invece, volete far divertire i bambini con qualcosa di veramente “pazzo”, scegliete l’Olanda. A sud di Amsterdam c’è il Duinrell, un parco divertimenti immerso in una foresta che ospita le famiglie per una vacanza davvero originale.

Viaggiare con i bambini in Europa

Pronte a fare i bagagli e partire con i vostri bambini?

Lascia un commento