Allarme nella scuola: papà e figlio con tubercolosi

tubercolosi scuola papà e figlio

Nella scuola di Mel, in provincia di Belluno, è scattato l'allarme quando è stata diagnosticata la tubercolosi ad un papà ed al figlio che frequenta appunto il plesso di Carve. Dopo la diffusione della notizia, è stata eseguita immediatamente la profilassi per i bambini e per gli altri insegnanti che sono entrati in contatto con il piccolo durante le lezioni scolastiche.

Nessun contagio di tubercolosi

Dopo gli esami fortunatamente nessuno dei 70 bambini è risultato infetto, ed anche i test sugli insegnanti sono risultati negativi. Qualche settimane fa a questo sfortunato papà di Belluno fu diagnosticata la tubercolosi, una malattia pericolosa poiché trasmissibile anche per via aerea. Subito dopo la diagnosi infatti tutti gli altri membri della famiglia dell'uomo sono stati sottoposti ad accertamenti.

Il contagio di tubercolosi del piccolo

Il bambino non dava alcun segno di contagio, però purtroppo dopo gli esami i medici della pediatria di Feltre, condotta dal dottor Stefano Marzini, hanno constato che il piccolo effettivamente aveva contratto la TBC. Per questo motivo il bambino è stato subito sospeso dalle lezioni scolastiche e non ha potuto avere alcun tipo di contatto con altre persone. Al momento sia padre che figlio sono in quarantena per poter debellare definitivamente la malattia.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.