Bimbo di 5 anni muore a causa delle complicazioni da Covid: lo straziante post del papà

bimbo-di-5-anni-muore-a-causa-delle-complicazioni-da-covid-lo-straziante-post-del-papa

"Ho perso il mio migliore amico": le parole che papà Wes scrive sui social per salutare il suo bambino ghiacciano in sangue. La notizia della morte del piccolo Wyatt, il bambino del Tennesse di 5 anni positivo al Covid e morto pochi giorni dopo il ricovero in ospedale a seguito di un ictus ha sconvolto il mondo intero.

Contagiata tutta la famiglia, complicazioni solo per il piccolo Wyatt 

Wyatt, insieme alla sorellina di pochi mesi, alla mamma e al papà, viveva a Chattanooga, stato del Tennesse: qualche settimana fa tutta la famiglia aveva contratto il coronavirus ma, nonostante la forte tosse e la febbre, nessuno si aspettava un esito così tragico per il piccolo di casa.

Dopo aver lottato duramente contro la malattia, infatti, le condizioni di Wyatt sono peggiorate tanto da richiedere il ricovero presso l'Erlanger Hospital di Chattanooga e il piccolo è deceduto il 16 luglio, dopo essere stato colpito da un ictus che non gli ha lasciato scampo.

La comunità locale si è stretta attorno ai genitori, Wes e Alexis, che hanno dato voce al proprio dolore con due post su Facebook, mentre delle iniziative benefiche sono state avviate per dare supporto alla famiglia.

Il dolore e la disperazione dei genitori con due post su Facebook

Dopo che Wyatt se ne è andato, papà Wes e mamma Alexis hanno deciso inizialmente di non esporsi e di conservare per sé il proprio dolore. Dopo qualche giorno, entrambi hanno realizzato un post su Facebook per dare sfogo alle proprie sofferenze. Wes è un poliziotto molto conosciuto e amato in città e ricorda il piccolo descrivendolo come "il mio migliore amico, il mio aiutante", che illuminava le giornate di tutti, amava la sorella, la mamma, aveva sempre il sorriso stampato sulle labbra:

Alexis, la madre, ha invece pubblicato un video del piccolo mentre gioca con una chitarra, ricordandolo come un concentrato di felicità e voglia di vivere, un tornado di simpatia che ora, purtroppo, non c'è più.

La solidarietà della comunità locale

Tutti gli abitanti di Chattanooga hanno espresso il proprio cordoglio alla famiglia di Wyatt per la perdita subita e hanno dato vita a delle iniziative solidali per porgere un aiuto concreto a Wes ed Alexis.
Tra queste, in particolare, vi è la raccolta fondi avviata su GoFoundMe, che servirà a sostenere le spese mediche per le cure ricevute da Wyatt ed il costo del funerale. Un messaggio di condoglianze è arrivato anche dal dipartimento locale di polizia, presso cui papà Wes lavora.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.