Bullo o leader: già a 2 anni si intuisce la differenza

bullo-o-leader-gia-a-2-anni-si-intuisce-la-differenza

Le capacità sociali dei bambini si sviluppano molto presto: secondo un recente studio a 20 mesi i bambini sono già in grado di distinguere fra un leader legittimo e riconosciuto e uno che invece impone le proprie decisioni con la forza.

Bulli e leader

Il Dipartimento di psicologia e scienze cognitive dell’Università di Trento e l'Università dell'Illinois hanno recentemente presentato uno studio rivoluzionario che dimostra come un bambino di soli 20 mesi sia già in grado di comprendere diversi meccanismi di dominazione sociale.

Sotto i due anni i bambini sono già in grado di distinguere un leader legittimo e riconosciuto da un bullo, che impone le proprie decisioni con la forza e la paura.

Il test è avvenuto mostrando ai bambini dei cartoni animati e registrando le loro reazioni. I piccoli hanno dimostrato di aspettarsi che le decisioni del leader legittimo venissero rispettate anche in sua assenza, mentre consideravano normale che le regole imposte da un bullo fossero disattese appena questo usciva di scena.

Le abilità sociali dei bambini

Finora non esistevano studi approfonditi sullo sviluppo delle abilità sociali dei più piccoli. Oggi è possibile fare chiarezza almeno su un punto: i bambini fra i 20 e i 24 mesi sono perfettamente in grado di comprendere in modo intuitivo il tipo di dominanza a cui sono soggetti.

Che questa scoperta possa influire o meno sul fenomeno del bullismo, che si verifica diversi anni più tardi, rimane tutto da vedere. Le conseguenze della comprensione dei bambini di questi meccanismi sociali e la loro influenza sull e azioni e sulla pratica rimangono ancora da indagare.

Per il momento è chiaro che i bambini hanno delle aspettative precise su quello che dovrebbero fare dei subordinati, sia che vengano dominati con la forza che in base a precise regole sociali accettate, come i leader legittimi.

Non è ancora chiaro, però, se i bambini così piccoli hanno già delle aspettative chiare su come dovrebbe agire un leader legittimo, ad esempio se considerino naturale che si preoccupi del bene di tutti o possa badare solo al proprio nel prendere le sue decisioni.

Lascia un commento