Hey bear sensory: cosa sono e perché fare attenzione

hey-bear-sensory-cosa-sono-e-perche-fare-attenzione

Sempre più diffusi sul web e sui social network sono i così detti video sensoriali per bambini, noti come Hey bear sensory.

Questa forma di intrattenimento è entrata a far parte della routine di molti bambini, e sul web non mancano le condivisioni di tanti genitori entusiasti. Nonostante questi video promettano di allenare lo sviluppo dei sensi e della coordinazione dei neonato, alcuni studiosi hanno sottolineato che ci sono anche dei potenziali rischi da valutare. Scopriamo insieme cosa sono gli Hey bear sensory e perché fare attenzione.

Cosa sono gli Hey bear sensory?

Più in generale, a spopolare su YouTube e su molti altri social media, come ad esempio Tik Tok, sono stati i Baby Sensory Videos, ovvero un insieme di video caratterizzati da canzoni, forme e colori sgargianti, tutti elementi progettati per stimolare i sensi del neonato.

Esistono diverse tipologie di video, da quelli calmanti per favorire il riposino a quelli più indicati per stimolare il gioco e l'attività nei bambini. Tra i video sensoriali disponibili, i più amati e ricercati online ci sono gli Hey bear sensory, che hanno come protagonisti dei personaggi simpatici e allegri.

Il video della settimana

Quest'ultimi sono generalmente frutti, verdure o animali animati in stile cartoon, che ballano insieme a ritmi differenti in base all'obiettivo del video (ad esempio, far addormentare o stimolare).

Perché sono tanto amati e a cosa servono?

Una caratteristica vincente degli Hey bear sensory è certamente la musica, che è ritmata e altamente ripetitiva: ciò comporta una totale concentrazione del bambino sullo schermo, molto coinvolto a livello sensoriale da ciò che sente e dalle immagini ad alto contrasto che vede di fronte a sé.

Infatti, questa forma di intrattenimento è nata con l'obiettivo di stimolare la vista e l'udito, in quanto ciò consente di allenare la coordinazione degli occhi e stimolare il movimento, in particolare nei bambini che sono nella fase di sviluppo di queste fondamentali abilità.

Sempre più genitori sono convinti delle qualità positive di questi video multi-sensoriali: condividono e commentano online le loro esperienze, senza consapevolezza dei possibili rischi di un eccessivo utilizzo degli Hey bear sensory.

Gli Hey bear sensory promuovono davvero lo sviluppo infantile?

Su molti social network stanno spopolando delle riprese di bambini molto piccoli intrattenuti da questi video musicali con immagini super vivaci. I piccoli sono spesso posizionati davanti ad uno schermo (tablet o smartphone) in assenza di una figura di riferimento.

Oltre alla dimensione solitaria dell'attività, che non vede il coinvolgimento del genitori, gli esperti hanno individuato dei potenziali rischi. Innanzitutto, è preferibile che i bambini sviluppino le loro competenze e le loro funzioni cognitive nell'ambiente reale, in quanto lo schermo limita fortemente le loro esperienze, rendendole più passive.

Inoltre, la sovra-stimolazione provocata dagli Hey bear sensory potrebbe avere conseguenze negative sullo sviluppo percettivo ed essere un elemento che aumenta la distrazione, con potenziali conseguenze dannose a lungo termine.

Conclusioni

Nonostante siano molto utilizzati e diffusi a livello internazionale, gli Hey bear sensory presentano delle criticità e sono stati correlati a potenziali rischi per la salute dei neonati e dei bambini molto piccoli.

In una fase di sviluppo così delicata, quindi, è fondamentale che i genitori dedichino una particolare attenzione agli stimoli a cui sottopongono i figli, in modo da coinvolgerli positivamente. ù

Quindi, nonostante internet sia un luogo ricco di risorse utili, è consigliato usarle come supporto alle attività nei contesti reali, partecipando insieme al bambino.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.