Inglese per bambini: consigli per la scelta del corso migliore

inglese-per-bambini-consigli-per-la-scelta-del-corso-migliore

L’infanzia è il momento ideale e più proficuo per insegnare l’inglese ai bambini. Fino ai 6-7 anni di età, la mente dei bimbi ha un’innata predisposizione all’apprendimento delle lingue in maniera naturale, senza particolari sforzi o difficoltà. 

Le lingue straniere si possono imparare a qualsiasi età, certo, ma è innegabile che, più si va avanti, più destreggiarsi tra libri, esercizi e lezioni diventi complesso e difficilmente coniugabile con i tanti impegni personali. E oltre a questo, da adulti la lingua madre e le regole di costruzione del linguaggio sono ormai talmente radicate che assimilarne di nuove diventa, a lato pratico, piuttosto difficile.

È, pertanto, assolutamente consigliabile iniziare a esporre i bambini alla lingua inglese già ben prima dell’ingresso nella scuola dell’obbligo, e sfruttare appieno questa straordinaria fase di apprendimento naturale.

Vediamo quali sono gli aspetti da considerare nella scelta del percorso di apprendimento della lingua inglese per bambini.

Il video della settimana

Imparare l’inglese: prima è meglio è

Molti genitori temono che esporre precocemente i bambini a lingue diverse possa confonderli e creare confusione, e preferiscono rimandare l’insegnamento dell’inglese a quando abbiano perlomeno imparato a leggere e scrivere

In realtà, si tratta di un preconcetto del tutto infondato. Contrariamente a quanto si possa pensare, il cervello dei bambini è perfettamente in grado di distinguere lingue differenti e creare mindset diversi. Come accennato, la mente dei bambini in età prescolare ha una naturale predisposizione all’apprendimento delle lingue, senza particolari difficoltà. 

È dimostrato che l’esposizione alle lingue straniere stimoli la mente dei bambini, li induca istintivamente a superare le barriere e i blocchi che in genere ne possono ostacolare l’apprendimento, li aiuti a esprimersi più fluentemente e senza stress, e contribuisca a fargli sviluppare abitudini positive. 

Un bambino che impara l’inglese da piccolo acquisirà migliori capacità comunicative, avrà più fiducia in se stesso e una mente più aperta. 

Sì all’insegnamento a distanza

I corsi di inglese online, in cui i bambini hanno il privilegio di seguire le lezioni da remoto da PC o tablet, è la soluzione migliore, meno stressante e più vantaggiosa per tutti.

Innanzitutto, l’e-learning elimina il vincolo imposto dalla vicinanza geografica e dalla compresenza fisica in aula di insegnanti e alunni. Questo è un fattore di primaria importanza, a maggior ragione dopo la pandemia di Covid-19

I bambini possono seguire le lezioni online nel comfort della propria abitazione, senza stress e senza rischiare di ammalarsi entrando in contatto con altre persone. Per i genitori, la possibilità di far seguire ai figli un corso di inglese online invece che in presenza si traduce in un inestimabile risparmio in termini di tempo, energie e denaro, azzerando, di fatto, la necessità di spostamenti, tragitti in auto, lunghe attese e via dicendo. 

L’abbattimento delle barriere spazio-temporali è un enorme vantaggio offerto dai corsi online. Non ci sono né calendari preorganizzati né orari fissi. I corsi online offrono, pertanto, ampi margini di flessibilità, non solo in termini di orario ma anche perché consentono in sostanza di studiare in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo, in quanto accessibili non solo da PC ma anche da laptop e tablet.

Inoltre, le lezioni, i video e le slide sono disponibili in rete su apposite piattaforme, accessibili da qualsiasi tipo di device elettronico. Con il corso di inglese per bambini offerto da Novakid, ad esempio, è possibile prenotare le lezioni di volta in volta, scegliendo il giorno, l’orario e l’insegnante. Il materiale didattico appositamente predisposto dagli insegnanti è accessibile dall’account personale in ogni momento.

Contenuti di qualità

Il fatto che i bambini in età prescolare siano naturalmente predisposti all’apprendimento delle lingue non deve indurre a pensare che qualsiasi soluzione vada bene e sia valida ed efficace. 

Si raccomanda, innanzitutto, di scegliere corsi di lingue in linea con il Common European Framework of Reference for Languages (CEFR), noto in italiano come Quadro Comune Europeo Di Riferimento Per La Conoscenza Delle Lingue (QCER).

Affidati a enti accreditati come Novakid, una scuola di inglese online che offre lezioni multimediali strutturate con la massima precisione e basate su contenuti di prima qualità, costantemente aggiornati e perfezionati. 

Esperienza immersiva con insegnanti madrelingua qualificati 

Nella scelta del corso di inglese per i tuoi figli, assicurati che le lezioni siano tenute da insegnanti madrelingua con almeno due anni di esperienza nell'insegnamento e in possesso di certificazione ESL (English as a second language), CELTA (Certificate in Teaching English to Speakers of Other Languages) o TEFL (Teaching English as a Foreign Language). L’essere madrelingua non è di per sé sufficiente. È indispensabile che gli insegnanti siano adeguatamente formati su come insegnare la lingua inglese a studenti stranieri, e che abbiano esperienza con i bambini.

Accertati, inoltre, che tuo figlio abbia la possibilità di entrare in contatto con insegnanti di nazionalità diverse, in modo da acquisire familiarità con diversi tipi di accento ed espressioni linguistiche. 

Gli insegnanti madrelingua disponibili sulla piattaforma Novakid provengono letteralmente da tutto il mondo, dagli Stati Uniti all’Irlanda, dal Sudafrica alle Filippine.

Approccio flessibile, creativo, divertente e ben ponderato

Insegnare l’inglese ai bambini stimolando la loro curiosità, divertendoli e allietandoli è fondamentale. Per ottenere buoni risultati, è indispensabile che il bambino associ l’apprendimento della lingua inglese a un’attività piacevole e non a un noioso dovere. 

Sì, quindi, ad attività stimolanti, creative e coinvolgenti, come colorare, giocare, scoprire, cantare, indovinare, esplorare. Scegli corsi di inglese per bambini che mettano a disposizione strumenti originali per svolgere attività quanto più possibile appassionanti ed entusiasmanti.

Il corso di inglese proposto da Novakid permette ai bambini persino di visitare i musei e le gallerie d’arte più celebri del mondo e muoversi virtualmente negli spazi con appositi tour VR

Soluzioni a misura di bambino

Affinché sia efficace, è fondamentale che il programma didattico sia strutturato tenendo conto delle peculiarità e delle esigenze dei bambini nelle varie fasce di età. Diffida da chi offre contenuti standard indistintamente adatti a tutti. Una lezione di inglese per un bambino di 4 anni dovrà necessariamente essere organizzata in modo diverso da una lezione destinata a un ragazzino di 12 anni o a un adulto. 

Fai attenzione anche alla durata delle lezioni. Se possibile, orientati su corsi con lezioni di massimo 20-25 minuti, la durata ottimale che consente ai più piccoli di mantenere alto il livello di attenzione e concentrazione. Quando tuo figlio è pronto, puoi eventualmente programmare più lezioni consecutive.

Novakid offre la possibilità di effettuare una prima lezione di prova gratuita, inoltre in occasione del Black Friday e fino a fine anno potete usufruire di numerose promozioni grazie ai seguenti codici sconto:

  • Con il codice BLACK30 30% di sconto per un abbonamento a partire da 3 settimane
  • Codice Sconto WOW20 per avere il 20% su corsi e lezioni Novakid applicabile sui pacchetti da 8 e 12 lezioni
  • WOW: 1 mese di lezioni gratis (8 lezioni) con l'abbonamento a 6 mesi
  • WOW2: 2 mes2 di lezioni gratis con l'abbonamento a 12 mesi

Post in collaborazione con Novakid

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.