#noncisiamo: la campagna per dare voce ai bambini (VIDEO)

noncisiamo-la-campagna-per-dare-voce-ai-bambini-video

Al via la campagna social #noncisiamo che ha lo scopo di dare voce ai bambini in questa fase 2 anti Coronavirus. Tra le promotrici anche blogger, avvocati, educatrici e Cristina Sivieri Tagliabue, giornalista, produttrice media, attivista e mamma di Leone.

#Primalascuola : la lettera al Ministro dell'Istruzione Azzolina

Cristina Sivieri Tagliabue è una donna molto attiva a livello sociale e prima firmataria della lettera #Primalascuola, indirizzata al Ministro Azzolina che ha raggiunto 85mila firme, ma ancora è senza risposta. La giornalista è anche una mamma e durante questa quarantena ha osservato attentamente i cambiamenti di suo figlio Leone.

Ciò che è emerso è che a lui, come ad altri milioni di bambini italiani, manca l'asilo, la quotidianità fuori dalle quattro mura domestiche e questa mancanza è stata ricreata in casa mediante riti e routine che lo fanno sentire meno solo. In particolare Leone è ricreato il momento dell'assemblea che ogni mattina svolgeva all'asilo; in casa ha riunito tutti i giorni pupazzi vari dando loro una voce ed una storia: "li ha fatti così diventare suoi amici" racconta mamma Cristina.

#noncisiamo : la campagna per dare voce ai bambini nella fase 2

La Sivieri Tagliabue è anche un'attivista e oggi vuole dare voce ai bambini che, come suo figlio Leone, non vedono l'ora di tornare a scuola e all'asilo, alla loro quotidianità outdoor. In queste settimane sono partite numerose campagne di sensibilizzazione, una delle quali si chiama #noncisiamo, un appello creato da Francesca Fiore e Sara Malnerich, in arte e sui social "Mammadimerda". La loro petizione in particolare è indirizzata al Governo e vuole dare voce a tutte le famiglie e in particolare ai bambini: si chiedono risposte. Quali sono gli scenari del futuro dei più piccoli, quando potranno ritornare a scuola, come faranno ora che i genitori devono tornare al lavoro, qualcuno si sta interessando e prendendo cura delle loro necessità? Questi sono alcuni dei quesiti che la campagna #noncisiamo vuole porre e per unirsi basta condividere l'hashtag.

I bambini : ci vedete ? Noi ci siamo !

È anche stato creato un video ad hoc per far girare il messaggio #noncisiamo. È stato scritto dal blogger di "Papà per Scelta", Carlo Tumino e diretto dalla regista Karole Di Tommaso. I bambini chiedono di essere ascoltati e per primi dicono "Voi non ci vedete, ma noi ci siamo!"

La clip si intreccia tra scene a luci spente tra le quattro mura domestiche in cui sono stati confinati i bimbi. Tra le promotrici dell'iniziativa anche l'Avvocato Cathy La Torre e l'educatrice professionale Sofia Vineis, tutti questi genitori vogliono ribadire al Governo che le misure adottate finora non sono sufficienti per il futuro del nostro paese, i nostri figli.

#noncisiamo

Le dichiarazioni di ieri della Ministra dell’Istruzione Azzolina e della Ministra delle Pari Opportunità, Elena Bonetti, non ci hanno lasciato indifferenti. Per le scuole si parla di riapertura a fine settembre, a mezzo servizio. Già, perché la didattica a distanza, per quanto si voglia premiare la buona volontà degli insegnanti, è un’operazione sperimentale ben distante dalla pianificazione strutturata che una formazione educativa dovrebbe avere. Per gli aiuti alle famiglie si parla di un'estensione delle misure a sostegno fin qui proposte. E’ davvero imbarazzante pensare che 1200 euro di bonus baby-sitter possano bastare per sei mesi, così come 30 giorni di congedo parentale siano una soluzione plausibile laddove il tempo necessario per la cura dei figli si protrarrà a lungo. Ancora una volta le famiglie devono arrangiarsi. L’occupazione femminile rischia di scivolare al 30%. Gli altri paesi europei hanno già un piano d’azione dettagliato per salvaguardare il diritto all’istruzione, al gioco, alla socializzazione.Ancora una volta #noncisiamo.La voce dei nostri figli è stata strozzata dentro una visione miope che si concentra sul presente, scordando che per far ripartire questo paese bisogna mettere in moto la vita dei più piccoli.Per questo oggi #noncisiamo si ingrandisce e grazie a Cristina Sivieri Tagliabue , Cathy La Torre, Papà Per Scelta rilanciamo insieme questa campagna per dare voce ai bambini, senza alcun colore, ma che ancora una volta invita all’apertura di un concreto dibattito pubblico, auspicandoci una stagione di decreti dedicati a bambini e famiglie.Dietro a questo incredibile gruppo di lavoro ci siete voi.Un ringraziamento d’amore alla regista Karole Di Tommaso che ha diretto a distanza i bambini nelle condizioni che potete immaginare e ha creato questo video, a Sofia Vineis, a Ines Ivkovic di Studio BABAI che ha curato la grafica e a Margherita Anna Mulas di Global Reputation ufficio stampa.

Publiée par Mammadimerda sur Dimanche 3 mai 2020
Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.