Si indaga sui medici per la bimba morta di meningite

bimba morta meningite

Una bambina di 4 anni è morta lo scorso 16 febbraio presso l’ospedale civile di Brescia, dove è stata trasferita in condizioni disperate dall’ospedale Maggiore di Cremona. A causarne la morte è stata una meningite da pneumococco non contagiosa, determinata, con buone probabilità, da una otite.

A quanto pare la piccola, ricoverata d’urgenza presso il nosocomio lombardo, sarebbe stata sottoposta a una terapia specifica per crisi epilettiche. Proprio per questo motivo la Procura di Brescia ha oggi messo sotto inchiesta 22 sanitari tra medici e infermieri, accusati di omicidio colposo.

Con le giuste cure, la bimba poteva essere salvata?

Ciò che al momento tormenta come un tarlo i genitori della piccola è la seguente domanda: con le cure adeguate la loro bambina poteva essere salvata?

Al momento si attendono i risultati dell’autopsia del corpicino della bimba, che sarà effettuata da un medico legale dell’Istituto di Medicina di Verona, incaricato dalla Procura. 

8 comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.