Cittadinanza americana per Charlie Gard: potrà salvarsi?

Charlie Gard cittadino americano

Continua la battaglia dei genitori per tenere in vita il piccolo Charlie Gard e a sostegno della famiglia si schiera anche il Congresso americano.

Charlie Gard è un cittadino americano

Mancano poche ore per la sentenza della Corte londinese sul dare al bambino una possibilità di vita, ma nel frattempo il Congresso americano a Washington è rimasto unito di fronte alla decisione di dare la cittadinanza straordinaria al piccolo Charlie Gard e alla sua famiglia. Uno dei promotori dell'iniziativa, il deputato Jeff Fortenberry, ha fatto sapere che questo è solo il primo passo per permettere che il bambino abbia le cure di cui ha bisogno.

Charlie potrà  avere le cure sperimentali?

Il provvedimento però sta creando ulteriori complicazioni perché non è chiaro se consente al bimbo di lasciare l'ospedale e farsi curare negli Stati Uniti o se sta rallentando la fine del processo di questo complicato caso. Nel frattempo i giudici londinesi stanno esaminando le carte ottenute dopo la visita di un noto medico americano Michio Hirano, esperto di malattie neurovegetative, che ha una cura sperimentale per Charlie. Forse c'è ancora speranza per la famiglia Gard...

Lascia un commento