Giornata mondiale della salute mentale: i disagi infantili

giornata mondiale salute mentale bambini

Secondo un rapporto stilato nel 2016 dal dipartimento di Salute mentale-dipendenze patologiche dell'Ausl i casi di bambini che soffrono di problemi mentali sono in notevole aumento. Oggi è la Giornata mondiale della salute mentale, quindi è opportuno analizzare queste problematiche con una lente di ingrandimento, per aiutare i bambini ad affrontare meglio determinate patologie.

Giornata mondiale della salute mentale: i principali disturbi dei bambini

Problemi del linguaggio e dell'apprendimento, dislessia e disgrafia sono i principali disturbi di cui sono affetti i bambini; seguono poi autismo, sindromi ipercinetiche e disturbi della condotta e della sfera emozionale; infine ci sono patologie neurologiche, neurosensoriali e malformative.

Secondo uno studio condotto dalla Aarhus University alcuni bambini sviluppano disturbi psichiatrici poiché le mamme assumono antidepressivi in gravidanza. Non è solo il trattamento farmaceutico però ad incidere sulle patologie mentali dei bambini, in alcuni casi si tratta di questione ereditarie.

Il documento dell'OMS

L'OMS nel 2005 ha stilato un documento che possa favorire politiche finalizzate a migliorare le condizioni di vita di questi bambini. Il piano prevede un'analisi più attenta del contesto familiare e l'adozione di politiche mirate, con il coinvolgimento attivo di diversi settori come la politica, il welfare, l'istruzione e la sanità.

Lascia un commento