“Ti cerco amore”: l'appello di una mamma dopo 43 anni

mamma appello cerca bambino

Sono passati ben 43 anni da quando questa mamma di Pordenone è stata costretta ad abbandonare suo figlio: ora lo cerca disperata e affida ai social network il suo appello per ritrovarlo.

Maria Cristina, la mamma che cerca il figlio su Facebook

Se Facebook riuscisse a realizzare il sogno di questa mamma sarebbe davvero emozionante. I social network possono anche servire a fare del bene, a unire le persone, invece che dividerle con odio e accuse. È quello che spera Maria Cristina Zilli, una donna di Pordenone, già madre di due figli che cerca disperatamente il suo primogenito, nato 43 anni fa. Appena diciassettenne, fu costretta dai genitori ad abbandonare il bambino per darlo in adozione. Da allora non si dà pace e scrive online "Ti cerco amore".

Un amore mai dimenticato...

Nonostante una vita felice, Maria Cristina non ha mai dimenticato il suo primo bambino, nato il  3 agosto 1974, che i genitori lasciarono in un orfanotrofio di Padova.

Facebook arriva ad un vasto pubblico e il passaparola potrebbe aiutare questa mamma a ritrovarlo e colmare quell'immenso vuoto. Per fortuna oggi le ragazze che restano incinta vengono seguire, tutelate, supportate e non costrette a fare scelte di cui si pentiranno per tutta la vita.

Lascia un commento