Arriva a Milano il ristorante di Kiss Me Licia!

kiss-me-licia

Care mamme, ricordate il mitico ristorante di Marrabbio, il papà della dolce Licia? Se avete voglia di ritornare bambine e di provare le sue succulenti frittelle salate, non dovrete fare altro che recarvi in via Savona a Milano presso il Maido, il locale che ricrea in tutto e per tutto la fantastica atmosfera del ristorante di Kiss me Licia, il mitico cartoon anni ’80.

Se da bambine eravate appassionate dei cartoni animati giapponesi, senz'altro avrete ben impresse nella memoria le deliziose frittelle che Marrabbio preparava sulla tipica piastra giapponese (nota come teppan) e per cui il piccolo Andrea e il suo gatto Giuliano andavano letteralmente matti. Si tratta, in effetti, di un piatto tradizionale della città di Osaka denominato okonomiyaki (che letteralmente significa “cucina ciò che preferisci”).

Regina indiscussa dello street-food nipponico, questa frittella salata si realizza con la farina, le uova, il latte e l’olio, può essere farcita con una vasta  di ingredienti (carne, formaggio, salumi, verdure, ecc.). Per certi versi essa è molto simile al pancake americano. A rendere ancora più piacevole questa esperienza gastronomica è il fatto che i clienti possono assistere in diretta alla preparazione della specialità giapponese.

Una curiosità: nella versione italiana del cartone animato l’okonomiyaki veniva tradotto col nome di polpetta. Forse perché quest’ultima è una delle specialità italiane che fa maggiormente gola ai più piccoli!

Non mancano in questo ristorante le gigantografie del celebre personaggio Marrabbio, lo scorbutico ristoratore che odiava tutti i pretendenti della bella figlia Licia, ma che invece mostrava il suo cuore generoso con i bambini e con gli animali. Se vi è venuta un po’ di nostalgia e se desiderate far conoscere ai vostri piccoli un pezzo dell’atmosfera magica della vostra infanzia correte a prenotare una serata la Maido! Siamo certi che ne varrà la pena.

Trovate il Maido a Milano, in Via Savona 15.

Buon appetito!

Please follow and like us:
error

18 comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.