È ricominciata la stagione dei malumori

e-ricominciata-la-stagione-dei-malumori

Settembre è arrivato portando con sé quella che personalmente chiamo la stagione dei malumori.

Scuola, compiti, sveglie, primo sport, secondo sport, attività creativa, docce, compiti ancora da finire, cene da preparare in fretta e pigiami da infilare prima che sia troppo tardi.

La routine è sempre la solita e, dove c'è un bambino in età scolare, per lo più uguale per tutti.

Una routine fatta da mugugni e incentrata su un unico, principale, fondamentale scopo: arrivare in orario. Nient'altro conta se non questo. Al netto del malumore, intendo.

Per questo motivo ho deciso di alzare l'asticella, tentando di affrontare questo inizio con positività, trasformando gli "sgrunt" del mattino in un elenco delle cose felici della giornata, i musi lunghi in sorrisi, i maledetti "no", in "proviamoci".

Il video della settimana

La stagione dei malumori è caratterizzata da enormi accidenti, lo sappiamo, quello che mi chiedo è se anche da questo non possa trovare qualcosa da insegnare a mio figlio.

Ad esempio, che nella vita non possiamo quasi mai decidere come andrà ma di sicuro spetta a noi scegliere con quali modalità affrontarla!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.