Mamme con Partita Iva: in vigore il Jobs Act degli autonomi

mamme con partita Iva

Entra oggi in vigore con la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale Italiana, la nuova legislazione sul lavoro autonomo, una nuova protezione sociale per la libera professione per tutte le mamme con Partita Iva, su tematiche come la maternità, malattie e grosse incentivazioni per l'incremento di attività quotidiane, come ad esempio, detrazioni di spese per la formazione che vanno fino ai dieci mila euro all'anno. 

In vigore il Jobs Act per le mamme con Partita Iva

La pubblicazione avvenuta nella Gazzetta Ufficiale, entra in vigore proprio da oggi, con un disegno legislativo (legge numero 81 del 2017) in approvazione definitiva al Senato, lo scorso 10 maggio.

Ma cosa è il Jobs Act degli autonomi? Regolamentato dallo "smart working", non è altro che un modo elastico per svolgere attività al di fuori dell'ambiente lavorativo e con la momentanea disconnessione di ogni dispositivo tecnologico legato a talune mansioni.

Malattia e integrazione: le novità del Jobs Act

Tramite l'esercizio di alcune deleghe, il Governo sarà in grado di attivare servizi d'integrazione di welfare, con "finanziamenti da apposite contribuzioni", in particolare per il sostentamento degli iscritti che hanno avuto detrazioni reddituali per motivi non volontari o perché hanno contratto malattie molto gravi.

2 comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.