Un fratello maggiore migliora la vita: 7 motivi

fratello maggiore

Un fratello maggiore è importante nella vita dei bambini: è un esempio da seguire, un amico di giochi insostituibile e anche da grandi la sua presenza è fondamentale.

Ecco 7 ottimi motivi per cui avere un fratello più grande migliora la vita.

Il fratello maggiore: un amico per sempre

Diventare un fratello maggiore per i bambini non è facile: la vita di nostro figlio viene totalmente sconvolta, l'amore privilegiato dei genitori viene condiviso, le attenzioni che gli erano rivolte dimezzate.

È un grande cambiamento l'arrivo di un neonato in casa: la gelosia è il sentimento principale che prova, ma con il tempo queste emozioni cambiano e nostro figlio sentirà la responsabilità di essere il primogenito.

Questa maturazione è un bene per il nuovo arrivato, perché potrà avere un esempio da seguire, che lo capisce, che lo ama incondizionatamente, che lo può anche ferire, con cui litigare e fare pace e anche da grandi questa presenza diverrà un punto di riferimento per affrontare le difficoltà e condividere le gioie.

I 7 motivi per cui i fratelli maggiori migliorano la vita

Ci sono almeno 7 motivi curiosi per cui avere un fratello più grande migliora la vita: eccoli di seguito!

  1. Il fratello maggiore è onesto da far male: dirà sempre la verità a costo di ferire, ma lo farà per il bene del fratello.
  2. Il fratello maggiore è comprensivo: ha vissuto le stesse esperienze e quindi sa quello che sta passando il piccolo.
  3. Il fratello maggiore è disponibile: ogni volta che si richiede la sua presenza o per risolvere piccole questioni come compiti o per affrontare problemi relazionali.
  4. Il fratello maggiore è un punchball dei sentimenti: con lui si posso tirare fuori tutte le emozioni, litigare intensamente e poi fare la pace!
  5. Il fratello maggiore è un esempio da seguire: grazie al suo senso di responsabilità, di primogenito cerca di fare le cose nel modo giusto, affinché il fratello possa seguirlo.
  6. Il fratello maggiore è un personal trainer della vita: stimola, incoraggia, appoggia le decisioni prese nel bene e nel male.
  7. Il fratello maggiore è un ottimo compagno di viaggio: anche da adulti, sarà sempre un porto sicuro, un amico sincero per tutta la vita.

Come si comportano i vostri primogeniti con i fratellini e sorelline più piccoli?

161 comments

  1. Valentina Recca 12 ottobre, 2017 at 21:35 Rispondi

    Mia figlia di 3 anni e mezzo è la cozza del fratello di quasi 7. Ama i personaggi dei cartoon ke ama il fratello, stessi capricci, lo emula in qualsiasi cosa. Litigano tantissimo, lei urla ai suoi dispetti ma se arrivo io a rimproverarlo lo copre e lo difende… si amano☺

  2. Mena Auricchio 12 ottobre, 2017 at 23:29 Rispondi

    Ferdinando Auricchio ecco perché la mia vita è perfetta 😍 tu sei e sarai sempre la mia roccia, sei la mia presenza silenziosa, senza di te sarei sola al mondo…ti voglio un bene infinito

  3. Giorgia Damiani 13 ottobre, 2017 at 08:29 Rispondi

    Elisa quasi 4 anni, Mattia 2 e mezzo….vivono in simbiosi…lui imita la sorellina in tutto…nei capricci, nel gioco, in ogni comportamento…. spero che questo rapporto duri anche quando saranno grandi… perché non sempre è così tra fratelli…

  4. Tonina Murru 13 ottobre, 2017 at 21:54 Rispondi

    Avrei tanto voluto fargli questo grande regalo..me l’ha chiesto all’infinito.
    Ora,a sei anni ha smesso di chiedere. Ha capito che non sarebbe stato possibile.
    Io,ora che son rimasta sola e mi porto tutto il bagaglio sulle mie spalle,ringrazio Dio per averne solo uno.
    È già difficile così…
    Avendo avuto una situazione normale, due se non tre gli avrei fatti. Con tutto il cuore.

Lascia un commento