Il mio bambino è un genio: da che cosa lo capisco?

bambino genio segnali

Se mio figlio è un genio, da che cosa posso capirlo?

bambini prodigio sono spesso incompresi, poiché il loro acume non viene espresso sempre in maniera chiara e i genitori possono trovarsi spaesati, se non addirittura dubbiosi riguardo le loro capacità. Ecco quindi alcuni segnali che possono farvi capire se siete davanti a un piccolo Einstein.

Piccolo genio: i segnali per capirlo

Se vi piace la letteratura dell'infanzia e siete soliti leggere libri ai vostri figli, probabilmente vi verrà in mente una delle protagoniste più famose di Roald Dahl, celeberrimo scrittore britannico. Vi ricordate la mitica Matilde, interpretata da una splendida Mara Wilson nella trasposizione cinematografica? Se vostro figlio è un bimbo prodigio, magari non sposterà mobili con la telecinesi, ma potrebbe manifestare alcuni di questi sintomi della sua genialità.

Mamma sono un genio, lo capisci?

Uno dei primi segnali da cui potete scoprire di trovarvi in presenza di un bambino super intelligente è il suo interesse verso molteplici tematiche, anche se, generalmente, un piccolo genio eccelle in un'unica materia a scuola, per esempio la matematica.

La maestra di vostro figlio si lamenta della sua insofferenza al banco o del fatto che si annoia mentre spiega? Anche questo potrebbe essere un sintomo della sua genialità: la sua velocità nella comprensione delle lezioni potrebbe farlo sbuffare mentre i suoi compagni sono dieci volte "più lenti" di lui.

Visto che il suo cervello corre più veloce di quello degli altri, spesso un enfant prodige è autodidatta, e impara precocemente a leggere e a scrivere: sorprendente no? Inoltre, chi ha un figlio genio dovrà confrontarsi con un piccolo esserino dalla memoria pachidermica, che ricorda perfettamente ogni dettaglio ed è capace di riprodurre disegni molto particolareggiati di oggetti visti una sola volta, anche diversi mesi prima.

Tenete gli occhi aperti anche in caso sia molto attirato dalla musica e dalle arti visive e se la sua ricchezza di linguaggio è propria di un bimbo più grande (se non di un adulto).

Secondo questi segnali, anche il vostro bambino è un piccolo genietto?

2 comments

Lascia un commento