Coco, la fashion icon più piccola del Giappone

coco bimba fashion icon

La bambina più alla moda del Giappone si chiama Coco, ha solo sei anni e per la sua giovanissima età ha un gusto fuori dal normale per la moda. Il suo profilo Instagram ha più di 316mila follower in tutto il mondo e oggi, vi raccontiamo la sua storia…

Coco, dal quartiere di Harajuku alle boutique di Tokyo

Ma come nasce questa passione di Coco per i capi di abbigliamento?

Tutto ha inizio nel negozio dei genitori della piccola fashion icon, posizionato nel quartiere Harajuku di Tokyo. Una delle zone più alternative e stimolanti della capitale del Giappone, in cui i genitori di Coco hanno un negozio vintage. Grazie a questo spazio creativo la piccola ha avuto la possibilità di giocare con capi di moda di ogni tipo e trarne fonte di ispirazione. Il suo modo di accostare i capi di moda è apprezzato in tutto il mondo, non solo dagli utenti che la seguono nel suo spazio virtuale, ma anche dai big del fashion style internazionale.

Gucci, Chanel, Fendi, Louis Vuitton la corteggiano e lei utilizza le loro creazioni per creare i suoi outfit glamour. Quello di Coco sembrerebbe un talento naturale, ma potrebbero essere delle influenze da parte di adulti? I genitori sostengono che non hanno mai condizionato le scelte dei suoi look. C’è da dire però che il negozio vintage della sua famiglia in uno dei quartieri più vibranti di Tokyo è per la bimba uno stimolo aggiuntivo che un po’ per semplice gioco e per passione le ha permesso di sperimentare.

Coco: fashion icon e sessualizzazione precoce

Vestiti, make up e atteggiamenti tipici degli adulti possono incidere sulla vita di queste piccole fashion icon? Possono esserci dei rischi in termini di sessualizzazione precoce? O di apparenza e approvazione sociale?

Gli esperti sostengono che far saltare degli step naturali che il bambino deve vivere potrebbe influire negativamente sulla sua salute psichica: ansia da prestazione, paura di essere accettati, sessualizzazione precoce sono solo alcuni dei rischi che possono correre questi bambini in questo processo di adultizzazione.

Forse per Coco è tutto un gioco e lo vive con la spensieratezza di un bambino o, forse, ogni volta che deve partecipare ad un evento o esce un nuovo post su Instagram ha l’ansia da prestazione…  Non ci è dato saperlo, in ogni caso, l’ansia da prestazione è un’emozione che una bimba di soli sei anni non dovrebbe conoscere!

Lascia un commento