Morbillo letale: bimbo malato di leucemia muore

morbillo

Un bambino di 6 anni, a Monza, è deceduto a seguito delle complicazioni dovute al morbillo, malattia a cui non era stato vaccinato per volontà dei genitori.

Morbillo letale per un bambino immunodepresso

Vaccinare i bambini non è solo un modo per proteggerli da eventuali malattie, ma è utile anche per salvaguardare la vita di altre piccole creature, soprattutto quelle più deboli come il bambino di 6 anni di Monza. Il piccolo da mesi era ricoverato all'ospedale San Gerardo perché affetto da leucemia linfoblastica acuta. Le sue difese immunitarie erano molto basse per cui è stato facile prendere il morbillo letale dai suoi due fratelli. Nessuno dei bambini era stato vaccinato per una decisione dei genitori, che adesso stanno vivendo questo enorme dolore.

L'immunità di gregge è la strada per proteggere i bambini

Il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha commentato l'accaduto con dispiacere: "Questo succede, come dice la scienza, quando manca l'immunità di gregge. Non serve aggiungere parole, bisogna rispettare la medicina e le verità scientifiche per fare il bene dei nostri figli. Sono vicina ai genitori e al loro immenso dolore".

La notizia apre un nuovo dibattito sui vaccini e la loro obbligatorietà.

181 comments

  1. Valeria Carucci 23 giugno, 2017 at 11:01 Rispondi

    A Monza, un bambino malato di leucemia, muore dopo aver contratto il morbillo, contagiato dai due fratellini che non erano stati vaccinati.

    Un bambino malato di una forma di leucemia che oggi, nell’85% dei casi, viene curata e guarita, muore per una malattia ritenuta “innocua” da quelli che ritengono molto più pericolosi i vaccini della probabilità di contrarre una patologia mortale o invalidante, per quanto tutti gli studi affermino l’esatto contrario.

    Il famoso 95% di soggetti vaccinati che serve a tenere in piedi l’immunità di gregge serve appunto a questo: a far sì che quelli che non possono vaccinarsi in quanto immunodepressi siano comunque al sicuro.

    È semplicemente assurdo pensare che, nel 2017, in Italia, un bambino di sette anni (SETTE ANNI) debba morire di morbillo perché la gente preferisce “informarsi” su internet, dando credito a qualsiasi ciarlatano in circolazione, piuttosto che dar retta ai massimi esperti del settore o all’Organizzazione Mondiale della Sanità.

    È semplicemente assurdo che si stia facendo passare per una “battaglia di libertà” quella di chi, per ignoranza, mette a rischio la salute e la vita di tutti gli altri, specialmente dei soggetti più deboli.

    È semplicemente assurdo il non riuscire a capire che, in giro per l’Europa, esistono paesi dove non esiste l’obbligo vaccinale perché, in quegli stessi paesi, i genitori VACCINANO i figli, tanto che l’immunità di gregge non è mai a rischio, mentre da noi è calata sensibilmente, visto che la gente preferisce credere ai nuovi stregoni, al mercurio nei vaccini, alle bufale sull’autismo, alle scie chimiche e alla terra piatta.

    Smettetela.
    Tornate in voi, perdìo, crescete.
    È la vita dei vostri figli quella che state mettendo in pericolo, non è un gioco.

    Per favore, fermiamo subito questo nuovo medioevo che avanza.

  2. Stefania Lanzolla 23 giugno, 2017 at 11:09 Rispondi

    Prendete più info a riguardo … si narra che il bimbo da 6 mesi in.ospedale, nn.essendoci posto nel suo reparto, e date le sue condizioni, fu spostato nel reparto infettivi… ecc ecc non lo dico io ma spulciando qua e la e valutando i vari commenti ne è venuto fuori uno tipo questo… e poi è tutto da prendere con le pinze… la vera verità non la sapremo mai… tranne i genitori di quel bimbo e chi si trovava con lui in quel momento… io credo che in questa situazione qualsiasi cosa accada viene strumentalizzata sta a noi valutare e cercare la verità.

    • Laura Solimine 23 giugno, 2017 at 11:29 Rispondi

      Non voglio permettermi di giudicare ma la verità è proprio questa. Un bambino immunocompromesso è a rischio di gravi infezioni che per molti altri nn causano pericolo. Un bambino malato di leucemia, per una banale varicella muore. Magari hanno strumentalizzato questa triste storia ma non dimentichiamoci che ogni giorno ci sono centinaia di questi bambini da proteggere

    • Jenny Nicolini 23 giugno, 2017 at 11:35 Rispondi

      Brava tu si che sei una mamma coscenziosa!! io non ti auguro mai di avere un figlio danneggiato poi ne riparliamo e magari oltre che ai pro che ti inculcano vai a vedere anche i contro con cosa fanno i vaccini cosa contengono e come sono sicuri!!

    • Michela Giacomin 23 giugno, 2017 at 13:06 Rispondi

      La verità è che comunque un Bambino è morto a causa del morbillo… c’ero che ci sono dei rischi a vaccinare, come ad assumere qualsiasi medicinale, ma.Visto che queste morti si possono evitare, miglio vaccinare.
      Io vorrei sapere quanti bambini davvero sono stati danneggiati dal vaccino! Davvero però! Non presunto!

    • Maria Scelfo 23 giugno, 2017 at 13:22 Rispondi

      Giá dire DANNEGGIATI come se si parlasse di un giocattolo o di una busta di surgelati fa accapponare la pelle! Anche per fare le ricerche ci va competenza, non basta digitare una parolina su google e leggere le prime stronzate che saltano fuori

    • Michela Giacomin 23 giugno, 2017 at 17:00 Rispondi

      Danneggiati, è la parola che continuano ad usare gli anti-vaccino…. e cmq anche oggi dal pediatra c’era un articolo con il NR dei contagiati da morbillo, ma nessuno mette.i NR dei danneggiati… nemmeno chi è contro i vaccini… forse nessuno lo sa esattamente…? Non vado a far ricerche su Google, perché ne escono di tutti i colori e non.si riesce a capire se è la verità, perché chi è contro di solito non è nemmeno medico…
      Ho un’amica farmacista (quindi ha studiato, sa cosa contiene un vaccino ed i suoi effetti), e ha vaccinato se stessa ed il figlio… penso che si possa fidarsi più di chi studia, piuttosto di chi ha teorie campate in aria…

  3. Paola Bottino 23 giugno, 2017 at 11:15 Rispondi

    Vaccinate mamme! Ieri ho vaccinato mio figlio per il meningococco B ero terrorizzata. Poi ho vinto l’ansia. Ieri sera ha avuto tanto male al braccio ma niente febbre. Oggi solo un po’ indolenzito. Fidatevi dei vaccini e’ solo il grido di una mamma. Tra l’ altro presso lospedale bambino Gesu’ e’ possibile vaccinare bambini a rischio o allergici. Purtroppo siamo sempre poco informati e dobbiamo riccorrere sempre al fai da te

  4. Monica Molinaro 23 giugno, 2017 at 11:24 Rispondi

    È un dispiacere grande, come è un dispiacere quando si hanno danni da vaccino, quando ci scappa il morto per vaccinazione… Anche se pochi, anche se fosse solo uno e quell’uno fosse tuo figlio sarebbe cmq troppo…

      • elvira 24 giugno, 2017 at 16:25

        bisogna stare attenti a quello che si dice perchè il Signore ci ha fatti liberi lei faccia quello che vuole ma non si permetta di dire di togliere i figli ad altri genitori che non la pensano come lei perchè questo vuol dire minacciare le persone e lei può essere paragonata all’isis per la sua violenza morale ……

    • Louise Hope 24 giugno, 2017 at 07:40 Rispondi

      Eccola qua! È arrivata quella che fa parte del gregge
      E signora ne fa parte in tutti i sensi!!!!
      Bisogna scrivere con cognizione di causa! Ha visto il comunicato del medico che aveva in cura il bimbo in cui dice che i fratellini non c’entrano assolutamente niente? Così come il morbillo?
      Proprio perché ci sono di mezzo vite di bambini innocenti prima di prendere una posizione bisogna informarsi REALMENTE e non fare le pecore!!!!
      Ma coscienza morale ne avete ??????
      Io non ho figli ma questa storia dei vaccini me la sto prendendo a cuore proprio perché qui stanno giocando con la vita di esseri innocenti!!!

      Chi è al potere continuerà sempre a fare il proprio sporco interesse finché ci sarà gente che come lei prende per oro colato tutto ciò che vomitano i mass media! ( risaputamente di parte )

  5. Loretta Renda 23 giugno, 2017 at 11:34 Rispondi

    Notizia falsa e creata ad arte. Appena la mamma si riprenderà da questo momento uscirà fuori con la verità così si scoprirà tutto il marcio che c’è dietro la sanità italiana 😠

  6. Ileana Fania 23 giugno, 2017 at 11:46 Rispondi

    Per favore credo che le polemiche siano inutili.
    Attenetevi alle fonti ufficiali senza dire calunnie contro genitori e personale.
    Credo che il prof Biondi, come già negli scorsi mesi fece, sia l’unica fonte attendibile, che potrà divulgare informazioni.

  7. Loretta Renda 23 giugno, 2017 at 11:48 Rispondi

    “La storia non è proprio così come l’hanno raccontata.
    La mamma è distrutta dal dolore e non so se ha voglia di rivendicare la sua verità o lo sta già facendoIl bimbo aveva preso il morbillo ad aprile in ospedale perché non avendo posti letto liberi lo hanno messo negli infettivi, dopodiché ebbe una polmonite e un versamento pleurico.
    Non sono stati i fratelli a contagiarlo, anche perché non hanno fatto il morbillo ora, ma da più piccoli. Ovviamente mi ha detto che ora non si permette di chiedere maggiori chiarimenti sulla vicenda. Quello che ad oggi sa è che a marzo era entrato per una cura della leucemia che cmqe era in via di guarigione (tanto è che i medici hanno detto ai genitori di iscriverlo a scuola per settembre).”

    Ecco qua parole di una persona molto vicina alla famiglia 😒

  8. Michele Caputo Sarah Lantieri 23 giugno, 2017 at 11:52 Rispondi

    Basta con questa strumentalizzazione delle informazioni per fare terrorismo, abbiate rispetto per la famiglia. il bimbo era ricoverato in pediatria già da 3 mesi per leucemia. 1 il bambino non doveva trovarsi ricoverato in pediatria, ma in oncologia. 2 i fratelli non c’entrano proprio nulla perché il
    Morbillo l’hanno avuto da bambini.

  9. Monica Florio 23 giugno, 2017 at 12:34 Rispondi

    Non importa se lo ha preso dai fratelli o in ospedale: il fatto è solo uno; un bambino immunodepresso se prende una malattia esantematica può morire e purtroppo è successo. Se non girasse il virus il bambino non si sarebbe preso la malattia. Per non far girare la malattia bisogna vaccinare. E vi parla una mamma di una bambina che ha appena finito un protocollo oncologico e che X almeno 6 mesi dalla fine del protocollo non potrà vaccinarsi.

  10. Ariel Sue Apple 23 giugno, 2017 at 13:33 Rispondi

    Non è morto perché non vaccinato la storia è un altra i vaccini non sono onnipotenti per quello c è solo il padre eterno! Svegliatevi non siete sotto uno scudo siete solo uno strumento……nel 2017 è impensabile essere così ignoranti….tra un po esce il vaccino per l immortalità e tutti a vaccinarsi mi raccomando

    • Apa Stefania 23 giugno, 2017 at 13:45 Rispondi

      Il problema è che c’è troppa ignoranza il vaccino non ti guarisce ma aiuta il tuo sistema immunitario a combattere la malattia! Lavoro in ospedale sono infermiera e lavoro in pediatria e ti assicuro che non è piacevole vedere bambini che soffrono e muiono per colpa dei genitori! Vaccinate vaccinate e vaccinate perché voi genitori siete stati vaccinati e cresciuti con delle difese immunitarie diverse fate lo stesso con i vostri figli!

    • Ariel Sue Apple 23 giugno, 2017 at 14:10 Rispondi

      Io non riesco davvero a credere che serva….questa obbligatorietà poi me lo ha fatto schifare….ho lavorato con bimbi di diversi stadi autistici e sebbene io non ne sia certa non mi sento per tempistica di dire che i danni da vaccino non esistano iniettano metalli….in fase di crescita!

  11. Elena Boh 23 giugno, 2017 at 13:36 Rispondi

    Povero piccolo…che sfortuna ad avere avuto 2 genitori così incoscienti e irresponsabili….per quanto riguarda loro….saro crudele a dirlo perché a farne le spese e stato un povero bambino innocente……ma e la giusta punizione che si meritano!!! Così forse ora capirànno che la prevenzione e fondamentale e conviveranno tutta la vita col rimorso di avere consapevolmente lasciato i propri figli, sopratutto il più debole, senza nessun tipo di protezione

    • Elena Boh 23 giugno, 2017 at 23:13 Rispondi

      Elena Martin Nadir Calandra per parlare a caso intendi forse che sarebbe vero che dei medici metterebbero volontariamente un bambino malato di leucemia in un reparto di malattie infettive? Intendi forse che bisogna informarsi sul fatto che 2 genitori hanno deciso volontariamente di non vaccinare nessuno dei 3 bambini lasciando il più debole ancora più a rischio? Dovrebbero informarsi tutti quei matti che pensano di fare la scelta giusta per i propri figli decidendo di non vaccinare!!!!

    • Elena Boh 23 giugno, 2017 at 23:31 Rispondi

      Infatti questa e l unica tragedia…la morte del.bambino….che e dovuta solo alla negligenza e alle scelte di merda di quei 2 sconsiderati di genitori che ha avuto la sfortuna di avere….e ribadisco, Si e la giusta punizione per fare convivere tutta la vita i genitori con il rimorso di sapere che tutto questo poteva essere evitato

    • Lorena Franco 24 giugno, 2017 at 00:25 Rispondi

      Se io fossi la mamma di quel bimbo.. ti denuncerei.. sei cattiva e ignorante! Come ti permetti di dire queste cattiverie di fronte alla morte di un bambino?? Senza nemmeno sapere la verità?!! Vergogna..

    • Silvia Flamini 24 giugno, 2017 at 01:13 Rispondi

      Anche per lei la medaglia d’oro sig. Boh….quando si saprà che i fratellini non c’entrano nulla,proverà un po’ di vergogna…quei poveri genitori han già sofferto abbastanza!!

    • Carlotta Faggiana 24 giugno, 2017 at 09:00 Rispondi

      Giusta punizione che si meritano?????????
      Ma stai scherzando spero!!!!!!!!
      Medita e pensa bene a quello che hai scritto…perché credimi è una cosa BRUTTISSIMA!!!!
      Non rispondo di solito a certi post…ma al tuo non son resistita…
      Chi sei tu per dire ciò?!
      Indipendentemente dalle tue idee sulle vaccinazioni non puoi pensare che dei genitori si possano meritare la morte del figlio!
      Son allibita guarda!

  12. Ross Bosco 23 giugno, 2017 at 14:30 Rispondi

    Mi spiace x la famiglia deve essere un dolore inimmaginabile ma gli altri bambini non erano vaccinati e non sono morti di morbillo. Quindi non è colpa del fatto che non sono stati vaccinati altrimenti sarebbero morti tutti. È toccato al piccolino che aveva la leucemia quindi una qualsiasi malattia poteva essere pericolosa, anche un semplice raffreddore. Un abbraccio alla famiglia

  13. Rosaria Bianco 23 giugno, 2017 at 14:46 Rispondi

    Un bambino immunedepresso e malato di leucemia nn doveva esser ricoverato in un normale reparto pediatrico ma in uno oncologico (Che era già affollato)… anche un raffreddore avrebbe potuto ucciderlo! Povera anima di Dio….è diventato anche lui uno strumento nelle mani del governo per la campagna vaccinale😖…se lo stato avesse comprato più posto in ospedale e meno vaccini …si sarebbe salvato

  14. Lavinia Culcasi 23 giugno, 2017 at 17:29 Rispondi

    Volevo ricordare a tutti che non c’ entrano i fratelli,il bimbo era in pediatria e non isolato ed è stato contagiato dall’ ospedale.
    Questo è puro terrorismo psicologico per le menti più deboli.
    Leggete signori,leggete.
    Io ho avuto il morbillo e sono viva!!! Il bimbo doveva stare in altro posto!!!

  15. Carlotta Faggiana 23 giugno, 2017 at 22:08 Rispondi

    Ma Bastaaaaa!!!
    Prima di scrivere certi post per favore cercato di essere ben informati !!! I fratellini non c’entrano un bel niente!!

    E portate rispetto per il dolore di questi genitori invece di additarli senza motivo!!!!!!!!! Vergogna😡

  16. Lorena Franco 24 giugno, 2017 at 00:35 Rispondi

    Dopo aver letto tutti qst commenti mi è venuta la nausea.. quanta ignoranza, quanta cattiveria!! È morto un bambino malato di leucemia!! Che di certo non ha preso da un bambino non vaccinato! Abbiate rispetto in primis per lui e poi per la sua famiglia.. che oltre al dolore dell immensa perdita devono sentirsi giudicati e diffamati per una colpa CHE NON HANNO!! Riposa in pace piccolo angelo e un grosso abbraccio alla famiglia..

  17. Emma Marrone 24 giugno, 2017 at 11:52 Rispondi

    Il primario Biondi ha categoricamente smentito la ministra Lorenzin, il bambino non e’ stato infettato dai fratellini. La ministra Lorenzin con le sue parole ha fatto terrorismo psicologico nei confronti dei due fratellini, che adesso si porteranno a vita il pesante fardello di essere stati la causa della morte del loro fratellino. Basta giocare con la parola “bambini” per fare gli interessi delle case farmaceutiche. Lorenzin: le mamme hanno il diritto di essere informate, non obbligate.

  18. Lucia Annunziata 24 giugno, 2017 at 11:54 Rispondi

    Poveri fratellini, la Lorenzin li ha additati come assassini del loro fratellino. Lorenzin cambia mestiere, non sei fatta per fare la mamma

  19. Adriana Majercikova 24 giugno, 2017 at 14:48 Rispondi

    Mi spiace per la famiglia! Ma comunque la convinzione di essere strainformati di tutto mi spiace ancora fi più ☹. Informati da chi? Dell’internet o dalle persone ( che conosco bene, di cui uno mio fratello) che fanno la ricerca sui vaccini e si fanno un sedere quadrato. Andate avanti a non proteggere vostri figli finché non vi scottate da soli e spero NON SUCCEDE per amore dei vostri bambini!!!!! Parlate di economia, ma lo stato non vi chiede i soldi , vi chiede proteggere i figli forse perché è arrivato a far pieno di cose che da un secolo non c’erano più? Ma Dai!!!!! À voi Informati!!!! Informatevi meglio presso i ricercatori non presso un commercio che si chiama INTERNET!!!!

  20. Edyta Gebacz 24 giugno, 2017 at 16:29 Rispondi

    Perché tutta quella cattiveria siete tutti perfetti? É morto un bambino e voi invece di portare rispetto cosa fate? Non é vero che vaccini non portano nessuna effetto laterale se voi andata bene non criticate gli altri forse a loro andato male forse loro hanno beccato quel 1% allora portate rispetto alle decisioni delle persone. Nella mia famiglia il mio fratello maggiore é stato danneggiato dal vaccino la mia mamma spaventata non voleva nemmeno avere più figli io sono nata dopo 6 anni e non vi immaginate che infanzia ha passato il mio fratello sempre nei ospedali e sempre sotto i ferri. Invece di parlare non avete pensato visto che dopo vaccino si é contagiosi per 6 settimane che non hanno vaccinato figli a posta per non rischiare contagio? Io non sono contro vaccini vaccino anche la mia figlia ma non critico gli altri so che vaccino e un farmaco e ogni volta prego Dio che la mia figlia non succede niente. Tutte avete paura ma se vi va bene non vuol dire che dovete offendere perché quando andavate a vaccinare anche voi pregavate Dio. Tra altro mi fanno schifo queste persone che usano la morte di un bambino per manipolare popolo. R.I.P piccolo Angelo e le mie più sentite condoglianze alla sua famiglia.

Lascia un commento