Papà più permissivi delle mamme: secondo le statistiche pare di sì

papà permissivo mamma

Le statistiche non mentono: tra i due genitori è la mamma a dettare le regole e a fare di tutto per farle rispettare, mentre il papà per vari motivi si dimostra più permissivo nei confronti dei figli, trasformandosi in una sorta di alleato del bambino. Vediamo il perché di questo primato.

Statistiche alla mano, i papà sono più "morbidi" nell'educazione dei figli

In occasione della festa del papà del 19 marzo, Groupon ha voluto effettuare un sondaggio che coinvolgesse gli italiani e che li interrogasse sul rapporto con i propri genitori. Le risposte hanno delineato una differenza notevole tra il rapporto con la madre e il rapporto con il padre e in particolare una relazione più tranquilla e complice con la figura paterna.

I risultati del sondaggio Groupon hanno sottolineato come una consistente percentuale di intervistate ha affermato che considerano il papà più permissivo rispetto alla mamma e molto più disposto a chiudere un occhio in certe situazioni in cui solitamente i genitori sono rigidi.

I papà, anche se ovviamente non tutti, tendono a essere degli alleati, piuttosto che figure autoritarie come lo erano un tempo, soprattutto nelle situazioni di piccola trasgressione, quando per esempio i figli chiedono di restare fuori di più la sera, prendere l’auto o magari anche permettere ai bambini di restare alzati più a lungo la sera.

Il motivo dell’intensa complicità tra padre e figli potrebbe consistere (oltre al fatto che i papà sono sempre un po’ bambini), nelle cose in comune che si hanno col padre, i valori che lui ha insegnato, l’orgoglio di avere un padre in gamba. Tutto questo genera ammirazione e dall’ammirazione nasce la complicità tra la figura paterna e i bambini.

Il padre tende a voler rappresentare per loro la figura in grado di capirli, ascoltarli e andare loro incontro quando c’è bisogno. Vuole essere "cool" e moderno come i ragazzi e disposto a volte a chiudere un occhio, anche contro il volere della mamma.

In ogni papà si cela un compagno di giochi e le statistiche sugli italiani dimostrano proprio che proprio al papà i bambini si rivolgono per ottenere un po’ di flessibilità.

12 comments

Lascia un commento