7 consigli per difendere i bimbi dall'inquinamento atmosferico

consigli per proteggere i bambini dall'inquinamento atmosferico

L’inquinamento atmosferico mette in pericolo la vita dei bambini. Cosa possiamo fare noi mamme per proteggerli dalla situazione attuale? Ecco qualche consiglio utile.

I report dell’OMS sull'inquinamento atmosferico

L’inquinamento uccide 1,7 milioni di bambini ogni anno. È questo il tragico dato che l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha presentato all'inizio del mese attraverso due report: Ereditare un ambiente sostenibile” e “Non inquinare il mio futuro”. Le infezioni respiratorie dovute all'inquinamento atmosferico solo la maggiore causa di decesso dei più piccoli. Il bambino è soggetto agli effetti dello smog anche prima di nascere, quando è nel grembo materno. L'inquinamento inoltre può causare parti prematuri.

La situazione è abbastanza preoccupante, ma possiamo attuare piccole azioni quotidiane per proteggere i nostri bimbi dall'inquinamento atmosferico.

Proteggere i piccoli dall'inquinamento atmosferico

Gli specialisti di broncopneumologia consigliano di attuare questi 7 accorgimenti per proteggere i bambini. 

  1. Scegliere percorsi meno trafficati. Per evitare che i piccoli respirino aria inquinata è preferibile optare per strade con una minore circolazione di mezzi. Anche rifugiarsi in un’aria verde o in parco può essere la scelta migliore.
  2. Non uscire nelle ore di punta dei periodi considerati “a rischio” poiché c’è maggiore concentrazione di agenti inquinanti.
  3. Evitare di aprire le finestre delle stanze che si affacciano su strade molto trafficate nelle ore di punta.
  4. Non fumare in presenza dei bambini, nemmeno all'aperto.
  5. Fare attenzione a cosa respirano i bambini in casa, in quanto incide sulla loro salute. Evitare incensi e candele e utilizzare l’aspiratore quando state cucinando. Queste azioni hanno effetto nel lungo periodo, ma sono comunque utili.
  6. Prediligere l'utilizzo di fasce e marsupi rispetto ai tradizionali passeggini quando si esce in città. Questo perché durante la seduta nel passeggino il bambino è a un'altezza più ravvicinata ai tubi di scarico delle auto.
  7. Insegnare ai bambini, tramite giochi, a respirare dal naso piuttosto che dalla bocca. La mucosa nasale ha infatti una naturale funzione "filtrante" delle vie respiratorie.

Lascia un commento